24.10.17. u 15:54

Un grosso potenziale per la cooperazione fra la Regione Istriana e la regione della Malopolska nel campo della cultura, del turismo sanitario e dei progetti europei

I rappresentanti della Regione Istriana hanno tenuto oggi un incontro con i rappresentanti della regione polacca della Malopolska che nei prossimi due giorni visiteranno la Regione Istriana. All'incontro tenutosi nella sede della Regione Istriana a Pola erano presenti il Vicepresidente della Regione Istriana Fabrizio Radin, l'Assessore alla cultura Vladimir Torbica, l'Assessora alla sanità e assistenza sociale Sonja Grozić Živolić, la collaboratrice professionale dell'Agenzia istriana per lo sviluppo Tamara Kiršić, la collaboratrice professionale dell'Assessorato alla cooperazione internazionale e gli affari europei Ivana Dragišić e la consulente superiore presso lo stesso assessorato Anica Dobran Černjul, il Vice maresciallo della Regione Malopolska Wojciech Kozak, il direttore della sezione per l'istruzione e l'avviamento professionale Dariusz Styrna, il vice assessore dell'Ufficio del Comitato della Regione Malopolska Dawid Puszko, il vice assessore della sezione per i fondi europei Bartosz Zaborski, la responsabile del team dell'Osservatorio regionale della Regione Malopolska Agnieszka Gorniak e il direttore dell'Ospedale per la riabilitazione a Krzeszowice Andrzej Osiniak.

„L'amicizia con la Regione Malopolska dura ormai da molti anni ed è stata concretizzata in molti progetti e incontri, come pure nella firma del Protocollo di collaborazione del 2013. La Regione Istriana è molto aperta a collaborare con una regione di successo come la Malopolska con la quale abbiamo molte somiglianze e sono convinto che nel periodo a venire realizzeremo dei progetti di sviluppo comuni peri l bene di entrambe le parti“ ha sottolineato il Vicepresidente della Regione Radin.

Il Vice maresciallo della Regione Malopolska Wojciech Kozak all'incontro ha ribadito il grande successo della sua regione nell'attingere i mezzi dai fondi europei e il parere che sia loro obbligo e piacere condividere le proprie esperienze con le altre regioni, il tutto rivolto a un'Europa comune più efficace. „Anche gli incontri passati con i rappresentanti della Regione Istriana hanno dimostrato che questi sono favorevoli per una collaborazione molto proficua ai progetti europei, e perciò desideriamo continuare con voi nella stessa direzione“, ha dichiarato il Vice maresciallo della Regione Malopolska Kozak.

All'incontro si è parlato di concrete forme di cooperazione nel campo della cultura e del turismo sanitario e della gestione e dell'attuazione dei progetti europei. Si è parlato anche delle opportunità di partenariato nei progetti del Programma di cooperazione transfrontaliera Interreg e del Programma di scambio degli studenti Erasmus.

I rappresentanti della Regione Istriana hanno informato la delegazione della Malopolska riguardo ai numerosi potenziali di cooperazione per quel che concerne il patrimonio culturale comune che appartiene al periodo del dominio austro-ungarico, ma anche degli eminenti Polacchi che hanno vissuto e lavorato in Istria. Ciò rappresenta un'opportunità per promuovere la cultura comune. Sono state inoltre presentate le opportunità per uno scambio d'esperienze nel campo del turismo sanitario, per il perfezionamento del personale medico in uno dei migliori ospedali della Croazia il „Dr. Martin Horvat“ a Rovigno, come pure nell'Ospedale per la riabilitazione a Krzeszowice che vanta una tradizione di oltre duecento anni. Nell'ambito del programma di cooperazione transfrontaliera Interreg sono stati riconosciuti da entrambe le parti dei grossi potenziali per un partenariato nei progetti di turismo culturale ed è stato concordato un prossimo incontro fra i rappresentanti delle Regioni Istriana e Malopolska per concordare una cooperazione più dettagliata.

Al termine dell'incontro i rappresentanti di entrambe le regioni hanno stabilito che esiste un grande potenziale per continuare la collaborazione, come pure ne risorse nei campi d'interesse comune e che nel periodo a venire si intraprenderanno i passi per concretizzare quanto concordato.

Al termine dell'incontro i rappresentanti della Malopolska hanno visitato il cantiere del nuovo Ospedale generale di Pola, dopo di che conosceranno più da vicino l'attività del Campus universitario e il progetto della sua soprelevazione, la Casa dell'olio d'oliva istriano e il cantiere navale della Tehnomont, mentre per domani è prevista la visita all'impresa Infobip a Dignano, un incontro con i rappresentanti della Città di Parenzo e una visita all'Istituto per l'agricoltura e il turismo, nonché la presentazione della manifestazione Vinistra.