13.12.16. u 13:44

Presentato il progetto del Centro per le competenze turistico-alberghiere a Pola

È stato presentato oggi al Presidente della Regione Istriana Valter Flego e al Sindaco di Pola Boris Miletić presso la Scuola per il turismo, l'industria alberghiera e il commercio di Pola, il progetto di massima del futuro Centro per le competenze turistico-alberghiere di Pola che si svolge nell'ambito del progetto „Scuole medie superiori polesi“.

L'obiettivo del Centro per le competenze turistico-alberghiere è di aumentare la competitività del turismo attraverso il miglioramento dell'infrastruttura per l'istruzione e dei programmi educativi nel turismo e nell'industria alberghiera. Dopo l'elaborazione della soluzione di massima e del progetto principale ed esecutivo, ci sarà la stesura del preventivo, dello studio di fattibilità e l'analisi dei costi e benefici. Nel corso del 2017 il progetto sarà candidato ai concorsi dei Fondi strutturali per il cofinanziamento della realizzazione dei nuovi curriculum, la formazione dei docenti e l'ampliamento e l'attrezzatura del Centro per le competenze turistico-alberghiere.

Il progetto prevede la formazione del Centro per le competenze turistico-alberghiere a Stoia che comprenderebbe tre edifici esistenti, e la costruzione di un vano mancante per la sistemazione della Scuola per il turismo, l'industria alberghiera e il commercio di Pola in un solo punto, con lezioni monoturno. I proprietari degli immobili sono la Regione Istriana, la Città di Pola e la Scuola per il turismo, l'industria alberghiera e il commercio che nel mese di ottobre 2014 hanno firmato una Lettera d'intenti sull'ubicazione del futuro Centro e hanno espresso il proprio appoggio all'attuazione del progetto. I vantaggi del progetto sono molteplici, in primo luogo la creazione di un'infrastruttura educativa moderna e innovativa che risponde alle esigenze del mercato del lavoro nel settore del turismo e dell'industria alberghiera.

Secondo la soluzione di massima, lo stesso Centro sarebbe concepito come un hotel, ossia il dormitorio e la scuola in un unico complesso e il lavoro della scuola sarebbe analogo a quello di un ambiente lavorativo reale, ossia un hotel. Ciò consentirebbe una maggiore mobilità degli alunni, perché gli alunni delle altre parti della Croazia potrebbero frequentare il tirocinio professionale a Pola.

Il progetto inoltre si propone di introdurre dei nuovi curriculum che sarebbero conformati alle esigenze dei datori di lavoro nel settore turistico-alberghiero. Si definirebbero anche i nuovi mestieri turistico-alberghieri adatti ai bambini con particolari necessità che consentirebbero loro di entrare nel mercato del lavoro (giardiniere, addetto alle valigie, portiere, addetto alla pulizia della piscina...). Oltre alla formazione degli alunni, sono ugualmente importanti anche il perfezionamento professionale per i docenti, affinché questi possano applicare le nuove tecniche e tecnologie lavorative e preparare i futuri quadri per i loro datori di lavoro nel settore turistico-alberghiero.

 

La Regione Istriana ha ideato il progetto „Scuole medie superiori polesi“ con l'obiettivo di elevare la qualità dell'istruzione e di consentire lo svolgimento delle lezioni monoturno in tutte le scuole. Nel progetto si propone una nuova soluzione per i vani delle scuole medie superiori polesi: Centro delle nuove tecnologie a Monte Paradiso (Scuola tecnica Pola, Scuola industriale-artigianale Pola, Scuola d'avviamento professionale Pola); Centro polivalente Pola (Liceo di Pola, Scuola di musica Ivan Matetić-Ronjgov Pola, Scuola delle arti applicate e del design Pola); il Centro turistico-alberghiero Pola (Scuola per il turismo, l'industria alberghiera e il commercio Pola), nonché le scuole nei punti già esistenti – Scuola media superiore italiana Dante Alighieri Pola, Scuola di economia Pola, Scuola di medicina Pola.

 

Il responsabile del progetto del Centro per le competenze turistico-alberghiere di Pola è la Regione Istriana, mentre i partner nel progetto sono la Città di Pola, la Scuola per il turismo, l'industria alberghiera e i commercio di Pola, la Camera d'economa croata – Camera regionale di Pola e la Camera croata dell'artigianato – Camera dell'artigianato della Regione Istriana. Saranno coinvolte anche le imprese nel settore turistico-alberghiero nella Regione Istriana.