20.12.16. u 13:29

Presentazione finale del progetto „Archivio Renato Pernić“

Nella Biblioteca civica e sala di lettura di Pola si è tenuta oggi la presentazione finale del progetto „Arhiv Renato Pernić“, che ha concluso questo progetto pluriennale della Radiotelevisione croata Centro Pola – Radio Pola. Alla presentazione erano presenti il Presidente della Regione Istriana Valter Flego, la responsabile del centro della Radiotelevisione croata di Pola Kornelija Benazić, la responsabile del centro della Radiotelevisione croata di Fiume Irena Hrvatin, la direttrice della Biblioteca civica e sala di lettura Pola Nela Načinović, il giornalista Budimir Žižović e altri.

Il Presidente Flego ha colto l'occasione per ricordare Renato Pernić, definendolo come un grande amante e conoscitore della musica.

„Sono particolarmente lieto che siamo riusciti a conservare il suo lavoro straordinario che è parte inevitabile del nostro bene culturale in generale. Grazie a questo progetto l'impegno di Renato Pernić non svanirà ma consentirà di avvicinare alle generazioni le peculiarità del nostro territorio e la nostra identità regionale“, ha sottolineato il Presidente Flego.

Parte del materiale d'archivio della fonoteca della Radiotelevisione croata, Radio Pola, che riguarda la musica popolare, è nato assieme alla nascita di questa stazione radio. Dal 1963 le interpretazioni del folclore istriano si riproducevano e presentavano alle trasmissioni radio, nelle riviste specializzate e alle manifestazioni pubbliche. Il merito per ciò va a Tone Peruško, Slavko Zlatić e in particolare a Renato Pernić. Per questo motivo, questa parte dell'archivio musicale di Radio Pola è stata denominata „Archivio Renato Pernić'.

Nel corso della sua carriera di redattore musicale a Radio Pola, Renato Pernić ha redatto e condotto un gran numero di trasmissioni sul tema della composizione musicale popolare. Raccoglieva sul campo il materiale per le sue trasmissioni, assieme al tecnico del suono Branimir Paić, negli ambienti autentici dei paesi istriani.

Il progetto „Archivio Renato Pernić“ è stato avviato nel 2004 con l'obiettivo di digitalizzare e sistematizzare le riproduzioni audio menzionate. L'archivio del patrimonio musicale istriano a Radio Pola è uno degli archivi più grandi del materiale musicale tradizionale in Europa, e questo è un progetto importante per la conservazione dell'identità della nostra regione.

L'intero materiale è stato digitalizzato e in venti CD. Con ciò è terminata l'intera edizione con esattamente 500 numeri musicali che costituiscono un campione rappresentativo di questo materiale. L'archivio, assieme all'edizione di 20 CD è un bene culturale generale che servirà allo studio ulteriore, alle ricerche e alle varie interpretazioni.