11.10.16. u 13:06

Il Presidente Flego alla 119a Seduta plenaria del Comitato delle regioni

Il Presidente della Regione Istriana Valter Flego partecipa dal 10 al 12 ottobre alla 119a Seduta plenaria del Comitato delle regioni a Bruxelles , organizzato nell'ambito della Settimana europea delle regioni e città.  

Nell'elaborare il tema dal titolo „Regioni e città per uno sviluppo sostenibile e inclusivo", i membri del comitato delle regioni discutono alla seduta di un tema importante che riguarda l'oggi e il domani dell'Unione Europea, come pure della Risoluzione del Semestre europeo per il 2016 e le proiezioni per il 2017. L'ordine del giorno prevede inoltre lo schema europeo dell'assicurazione depositaria, il piano d'azione per il Governo elettronico 2016-2020, la digitalizzazione dell'industria europea, il piano d'azione per l'economia circolare, la strategia aerea europea e molti altri argomenti.

Il Presidente Flego sottolinea il fatto che alla seduta del Comitato delle regioni è presente anche la Commissaria europea per la politica regionale Corina  Creţu con la quale i rappresentanti delle regioni parlano di una maggiore efficacia e semplificazione della politica di coesione, ossia di un attingimento più efficace dei mezzi europei per il periodo 2014-2020.

„I membri del Comitato delle regioni concordano che sia indispensabile un maggior decentramento nella gestione dei fondi europei. La gestione dei programmi operativi e delle finanze va affidata alle regioni stesse che conoscono le priorità nel loro campo e possono realizzarle più rapidamente rispetto allo Stato“, ha sottolineato il Presidente Flego aggiungendo che non si deve permettere che, per la lentezza e inerzia dello Stato, si perda l'occasione di realizzare grossi progetti di sviluppo. Proprio questo sta accadendo in alcuni paesi fortemente centralizzati come la Croazia, dove per esempio gli imprenditori privati, a causa di una procedura complicata, evitano di presentare i progetti. 

 

            Durante il suo soggiorno a Bruxelles, il Presidente della Regione Istriana terrà tutta una serie d’incontri bilaterali con i rappresentanti delle regioni europee e collaborerà alla seduta del Comitato esecutivo dell'Euroregione Adriatico-ionica.

            La settimana europea delle regioni e città è una manifestazione della durata di quattro giorni che si tiene una volta all'anno a Bruxelles, ed è organizzata dal Comitato delle regioni dell'UE e dalla Direzione generale della Commissione europea per la politica regionale e urbana. Nel corso della settimana europea i funzionari delle amministrazioni regionali e cittadine, assieme a esperti e rappresentanti della comunità accademica, scambiano informazioni sulle buone prassi e le nozioni nell'ambito dello sviluppo delle regioni e delle città. Questa è inoltre una piattaforma importante per la comunicazione nello sviluppo della politica di coesione dell'UE, dove cresce la consapevolezza di chi adotta le decisioni, sul fatto che le regioni e le città hanno un ruolo importante nella formazione della politica dell'UE. La settimana europea delle regioni e delle città è l’evento pubblico europeo più importante di questo tipo.