26.07.16. u 09:23

Il Ministro della sanità e il Presidente della Regione Istriana in visita al cantiere del nuovo Ospedale

Il Ministro della sanità Dario Nakić, il Presidente della Regione Istriana Valter Flego, il Sindaco di Pola Boris Miletić e la direttrice dell'Ospedale generale di Pola, hanno visitato oggi il cantiere del nuovo ospedale.

Il Ministro Nakić ha espresso la sua soddisfazione per essere oggi a Pola e ha sottolineato che l'obiettivo comune è di elevare lo standard e la qualità delle cure in Istria, per il bene dei suoi cittadini ma anche degli ospiti.

„Il nostro obiettivo comune è che l'ospedale sia costruito quanto prima e nel miglior modo possibile. Siamo consapevoli delle difficoltà nel lavoro dei dipendenti dell'Ospedale che operano in due punti della città e ciò non è semplice ne in senso organizzativo, ne in senso finanziario“, afferma il Ministro ricordando che, grazie a una gestione razionale, è stato ridotto il prezzo di costruzione e di attrezzatura dell'ospedale, dagli iniziali 800 milioni agli attuali 600 milioni di kune. Alla domanda se sarà rispettato il termine per la conclusione dei lavori previsto per il 2018, il Ministro ha risposto che nell'edilizia è difficile fare delle previsioni.

„Tutti i lavori svolti nell'ultimo anno e mezzo sono di qualità e sono convinto che presto ci sarà una nuova intensificazione dei lavori. Non dobbiamo però essere schiavi della velocità perché ciò che conta è la qualità“, ha detto il Presidente Flego, soddisfatto perché è stato finalmente trovato il modo anche per acquistare l'attrezzatura dallo stesso finanziamento. Il Presidente Flego ha inoltre menzionato che all'ultima Assemblea, nella revisione del Bilancio è stato inserito anche l'importo degli interessi intercalari per il finanziamento.

La Direttrice Hrstić ha menzionato che la Direzione dell'Ospedale cercherà di indebitare al minimo lo Stato, attingendo ai fondi dell'UE per il progetto di acquisto dell'attrezzatura dell'Ospedale, più precisamente la messa in funzione del day hospital e del day surgery, per un valore di 24 milioni di kune. Alla domanda del giornalista riguardo ai macchinari TAC, la direttrice ha confermato che sono stati acquistati la TAC1 e la TAC2 e che questi macchinari saranno disponibili entro le prossime settimane all'Ospedale della Marina.

Il Sindaco Miletić ha sottolineato che il progetto di costruzione dell'Ospedale generale di Pola è un progetto di vitale importanza per l'intera Regione Istriana.

"Quando si parla della costruzione del nuovo Ospedale la Città di Pola ha fatto di tutto per realizzare quanto prima il progetto: abbiamo assegnato il terreno, esonerato l'Ospedale dal pagamento dell'imposta comunale che ammonta a circa 20 milioni di kune", ha concluso Miletić, ringraziando tutti quelli che partecipano ai lavori di costruzione, in particolare agli operai che lavorano sul cantiere.