12.04.16. u 14:23

Il Consiglio del mercato del lavoro della Regione Istriana ha approvato la Strategia di sviluppo del potenziale umano della Regione Istriana 2016-2020

A conclusione delle consultazioni con il pubblico interessato, l'Assemblea del Consiglio del mercato del lavoro della Regione Istriana ha approvato il disegno finale della Strategia di sviluppo del potenziale umano della Regione Istriana 2016-2020.

L'obiettivo principale d'attuazione della Strategia è che fino al 2020 nella Regione Istriana ci sia un miglioramento significativo della flessibilità, delle competenze e della capacità, da parte della forza lavoro, di trovare impiego; che gli abitanti siano soddisfatti per le opportunità di studio, lavoro e occupazione e che i programmi regolari e i programmi d'istruzione permanente siano adeguati alle esigenze dell'economia istriana.

L'elaborazione e l'emanazione di questa Strategia rappresenta la definizione della politica di sviluppo del potenziale umano dell'Istria, dopo di che ci sarà un processo complesso e impegnativo per la sua attuazione. La sinergia nella collaborazione di tutti gli attori nel mercato costituisce un buon fondamento per realizzare con successo tutti gli obiettivi e le misure della Strategia per il bene di tutti i cittadini e dell'economia della Regione Istriana.

Il Consiglio del mercato del lavoro della Regione Istriana è costituito dai rappresentanti di 36 organizzazioni del settore pubblico, civile e d'affari. Per alcuni mesi i rappresentanti hanno collaborato attivamente al processo di stesura della Strategia e nel definire le esigenze, gli obiettivi e le misure per lo sviluppo del potenziale umano. La visione di questa strategia si basa sulle conclusioni delle analisi svolte ed è la seguente: „Nel 2020 la Regione Istriana avrà una forza lavoro competitiva, capace di rispondere in modo flessibile alle esigenze del mercato del lavoro“.

La Strategia è scritta nell'ambito del progetto europeo Raising employment in Istria – REI, attuato dall'Assessorato economia della Regione Istriana, ed è finanziato dal Fondo sociale europeo. Il valore complessivo del progetto è di 38.423,70 euro, e l'UE ne finanzia il 78,07%.