22.12.15. u 12:17

Si è tenuto il tradizionale ricevimento del Presidente della Regione Istriana per i rappresentanti dei mass media

In occasione delle imminenti festività il Presidente della Regione Istriana Valter Flego ha tenuto oggi il ricevimento tradizionale per i rappresentanti dei mass media. Per l'occasione il Presidente Flego si è soffermato brevemente sull'anno che sta per finire valutandolo come dinamico e pieno di sfide, ma anche di successo. Il progetto più importante è l'inizio dei lavori di costruzione del nuovo Ospedale generale di Pola che i cittadini dell'Istria hanno atteso per due decenni.

„Molto importanti sono anche gli investimenti capitali che si sono conclusi quest'anno, come la costruzione della Casa dello studente e della mensa, nonché del sistema d'irrigazione delle superfici agricole ad Altura“ ha detto il Presidente della Regione Istriana menzionando pure tutta una serie di progetti conclusi con successo e finanziati dai fondi dell'UE come il Centro per la popolarizzazione della scienza a Pola, la Casa degli affreschi a Draguccio, il Centro bike a Triban, la Casa speleo a Vodice e il Centro Herman Potočnik Noordung.

„In tutto quello che abbiamo fatto ci siamo impegnati per un'equa rappresentanza di tutti i settori, così abbiamo investito nell'economia, nell'agricoltura, nell'istruzione, nella sanità nel settore sociale e in quello culturale; abbiamo inoltre tenuto conto di uno sviluppo uniforme di tutte le parti della nostra Regione“, ha affermato il Presidente Flego aggiungendo che si continuerà in questa direzione anche nel 2016.

Per quel che concerne i futuri progetti ha menzionato l'allestimento e l'ampliamento delle Case per anziani e infermi a Pola, Rovigno, Cittanova e Arsia. Per questo investimento nel Bilancio della Regione Istriana per il 2016 sono previsti 22 milioni di kune.

Molto importante è anche il termine dei lavori di costruzione dell'Ipsilon istriana e la continuazione del progetto di metanizzazione, costruzione di un sistema d'irrigazione delle superfici agricole e di tutela delle fonti d'acqua potabile.

„Nel prossimo periodo continuiamo anche con gli investimenti in un'infrastruttura di qualità, con le misure d'incentivazione dell'economia, i preparativi e la candidatura dei progetti dell'UE e in generale con uno sviluppo uniforme dell'intera Istria affinché tutte le nostre attività raggiungano il loro fine che è quello di migliorare lo standard di vita dei nostri cittadini“, ha concluso il Presidente Flego ringraziando i presenti del lavoro svolto nel seguire e nel divulgare le notizie sul lavoro dell'amministrazione regionale.