13.01.16. u 15:58

Si è tenuto un incontro di lavoro fra l'Ufficio per le associazioni e la Comunità croata delle regioni

L'incontro di lavoro sul coinvolgimento delle regioni in un unico sistema informativo per seguire e valutare l'assegnazione di mezzi finanziari ai programmi e progetti d'interesse per il bene comune si è tenuto martedì, 12 gennaio 2016 nei vani dell'Ufficio per le associazioni a Zagabria.

All'incontro erano presenti la mr. sc. Leda Lepri, responsabile del settore presso il Ministero dell'amministrazione, Vesna Lendić Kasalo, vice direttrice dell'Ufficio per le associazioni assieme ai suoi collaboratori e gli assessori e consulenti delle regioni di Koprivnica e Križevc Krapina e Zagorje, Bjelovar e Bilogorje, Lika e Segna, Istriana, Zagabrese, Litoraneo-montana, di Karlovac e della Città di Zagabria.

A nome della Comunità croata delle regioni l'iniziativa è stata presentata da Robertina Zdjelar, assessora alle finanze, il bilancio e l'acquisto pubblico della Regione di Koprivnica e Križevci.

Le regioni vorrebbero aderire a un sistema informativo unico per seguire e valutare l'assegnazione di mezzi finanziari a programmi e progetti d'interesse per il bene comune, svolti dalle associazioni. Poiché l'efficacia del lavoro dell'amministrazione pubblica è un obiettivo comune delle unità d'autogoverno locale e territoriale (regionale) quest'iniziativa accelererebbe di molto i processi esistenti.

Una gestione efficace del contenuto del sistema informativo per l'organizzazione e la gestione delle banche dati, legata al monitoraggio dei finanziamento dei programmi e dei progetti, la conformazione del modo in cui li usano tutti gli organi dell'amministrazione statale, nonché la garanzia della pubblicità dei dati contenuti nel sistema informativo, vengono svolti conformemente alle richieste di funzionalità coordinate dall'Ufficio per le associazioni.

Le regioni hanno l'obbligo di mandare ogni anno le relazioni sui mezzi erogati per finanziare progetti e programmi delle associazioni a livello nazionale, mentre l'Ufficio per le associazioni è un organo coordinativo che ha già sviluppato un sistema informativo che comprende tutto il necessario per seguire la tematica summenzionata.

 

Vesna Lendić Kasalo ha chiarito quali sono le possibilità di creare un sistema integrato comune, ma ha anche parlato della necessità di coinvolgere in generale le regioni nella promozione di un monitoraggio quanto più efficace possibile della ripartizione del denaro pubblico. Goran Petrc, responsabile dell'Ufficio della Regione ha parlato degli esempi di buona prassi nel migliorare l'efficacia tramite l'uso di soluzioni informatiche nella Regione Litoraneo-montana.

 

In conclusione è stato detto che tramite un breve sondaggio e l'individuazione dell'interesse, l'Ufficio per le associazioni e la Comunità croata delle regioni troveranno la soluzione migliore che semplificherebbe l'attuazione del processo, permettendo una gestione molto più trasparente del denaro pubblico.