25.11.15. u 15:40

Il Presidente Flego all'incontro del Consiglio Alpe-Adria

Il Presidente della Regione Istriana Valter Flego ha partecipato oggi ai lavori della seduta ordinaria del Consiglio Alpe-Adria, tenutosi a Klagenfurt (Austria). Fra le varie questioni, il Consiglio ha discusso dell'attività svolta finora e della relazione finanziaria, ma anche dei prossimi due anni per i quali è stato approvato anche un bilancio comune. È stato inoltre approvato il revisionato Regolamento sul lavoro dell'Alleanza Alpe-adria e, nel contesto dei recenti avvenimenti, una dichiarazione comune nella quale i suoi membri condannano gli attacchi terroristici di Parigi e invitano alla pace e alla solidarietà.

All'incontro il Consiglio ha adottato anche la Dichiarazione „Superare con successo le sfide dei mutamenti demografici nelle zone rurali dell'area dell'Alleanza Alpe-Adria“, poiché la maggior parte del territorio dei dodici membri permanenti dell'Alleanza è costituita da aree rurali che sono sempre più colpite da simili difficoltà – l'invecchiamento della popolazione e l'emigrazione di persone giovani e qualificate, il che influisce significativamente sulla capacità di agire e sulla funzionalità dei sistemi innovativi regionali, come pure all'aumento del divario fra le aree rurali e quelle urbane. Per affrontare questi problemi, nella Dichiarazione i membri del Consiglio si sono impegnati per il rafforzamento delle aree rurali nell'Unione Europea e a sfruttare al massimo i programmi di finanziamento al fine di creare un ambiente favorevole nelle aree rurali e sviluppare progetti innovativi e sostenibili.

Nel commentare l'odierna seduta, il Presidente Valter Flego ha affermato che il Consiglio Alpe-Adria è una maglia importante nella catena delle regioni membro che hanno un passato comune, ma stanno pensando anche a un futuro comune.

L'Alleanza Alpe-Adria ci consente una cooperazione d'oltreconfine con regioni a noi vicine e amiche, in particolare nei campi dello sviluppo sostenibile, del turismo, della scienza e dell'istruzione“, ha sottolineato il Presidente Flego, ribadendo in particolare l'importanza della Dichiarazione approvata sullo sviluppo rurale che contribuirà a uno sviluppo uniforme di tutti i luoghi in essa compresi.

Alla fine dell'incontro, con voto unanime di tutti i membri, quale presidente del Consiglio per il 2016 e 2017 è stato eletto nuovamente il Governatore della Carinzia dr. Peter Kaiser.

L'Alleanza Alpe-Adria è stata costituita verso la fine del 2013 a Klagenfurt, per succedere alla Comunità di lavoro Alpe-Adria. Accanto alla Regione Istriana che è una delle cofondatrici dell'Alleanza Alpe-Adria, i membri dell'organizzazione sono le province austriache della Carinzia, della Stiria e del Burgenland, le regioni croate di Karlovac, Krapina e Zagorje, Koprivnica e Križevci, Međimurje, Varaždin e Virovitičko-podravska, l'Unione dei Comuni della Slovenia e la regione ungherese Vas.

L’Alleanza Alpe-Adria è una rete volta alla promozione della cooperazione interregionale sul proprio territorio, con particolare attenzione per i seguenti campi: agricoltura e bagaglio storico e culturale del territorio locale; cultura; prevenzione delle catastrofi; economia; energia e ambiente; pari opportunità; Europa; tutela sanitaria; istruzione universitaria; inclusione; mobilità; sport e turismo. La sede della rete è a Klagenfurt presso l’Ufficio del Governo provinciale della Carinzia. La rete è a disposizione di tutti gli interessati e ha l’obiettivo di agevolare la collaborazione nell’ambito dei progetti e dell’attuazione di adeguati programmi dell’UE, ma anche per la cooperazione a progetti già verificati e cofinanziati da un bilancio comune.