27.07.15. u 13:21

Aperto solennemente il sistema d'irrigazione delle superfici agricole dell'Istituto di pena a regime aperto ad Altura

Il Ministro dell'agricoltura Tihomir Jakovina, il Vicepresidente del Parlamento Nenad Stazić, il Presidente della Regione Valter Flego e il Viceministro di grazia e giustizia Ivica Šimac hanno inaugurato venerdì 24 luglio 2015 il sistema d'irrigazione delle superfici agricole dell'Istituto di pena a regime aperto ad Altura.

Secondo le parole del Presidente Flego, l'agricoltura è stata da sempre una delle branche economiche principali dell'Istria, nonostante il suo livello di sviluppo non sia quello auspicato. Per questo motivo, proprio la costruzione del sistema d'irrigazione delle superfici agricole è uno dei presupposti principali per una produzione agricola intensiva in Istria.

„Proprio progetti di questo genere come il sistema d'irrigazione che oggi inauguriamo qui ad Altura, sono i progetti di un nuovo futuro dell'agricoltura istriana. Siamo orgogliosi del fatto che questo sistema, che vale più di 60 milioni di kune, non è solo un primo progetto pilota di questo genere in Istria, ma in tutto il territorio delle regioni Istriana, Litoraneo-montana e della Lika e di Segna“, ha sottolineato il Presidente Flego.

L'importanza del progetto è stata ribadita anche dal ministro Jakovina che ritiene che questo modifichi significativamente la produzione agricola. Secondo le sue parole, l'Istituto di Altura può dedicarsi a una produzione industriale, con colture più redditizie che necessitano d'acqua.

Il sistema irrigherà 440 ettari di superfici agricole, con il bacino di accumulo  Bakranjuša della capacità di 632 mila metri cubi. La costruzione del sistema offre la possibilità di irrigare una superficie di 10 volte superiore di quella che si è irrigata finora. Con ciò cresce di molto la produzione agricola dell'Istituto che viene portata a un livello superiore che comporterà un aumento degli introiti, della competitività dei prodotti agricoli, dell'occupazione e con ciò a una crescita economica di queste aree.

Il progetto d'irrigazione, la cui costruzione è iniziata nell'inverno del 2012 vale 60,23 milioni di kune stanziate nel modo seguente: il Ministero ha investito 50,73 milioni di kune, la Regione Istriana quattro e il Ministero di grazia e giustizia ha procurato del materiale per un valore di 5,5 milioni di kune.