31.08.15. u 15:33

Si è tenuto il ricevimento per il nuovo Console generale d'Italia a Fiume

Il Sindaco di Pola Boris Miletić e il Presidente della Regione Istriana Valter Flego hanno ricevuto oggi presso il Palazzo municipale di Pola il nuovo Console Generale d'Italia a Fiume Paolo Palminteri, arrivato qui per una visita inaugurale.

Nel congratularsi con il Console per la sua nomina, Miletić gli ha augurato molto successo nel lavoro futuro. “La collaborazione con il Consolato italiano finora è stata ottima e credo che continuerà a esserlo anche in un futuro. Pola e l'Istria sono centri multietnici e di tolleranza che si prendono cura dei diritti di tutte le minoranze nazionali, e in tutta la Regole abbiamo degli ottimi rapporti proprio con la Comunità degli Italiani“, ha detto Miletić.

Anche il Presidente della Regione ha augurato buon lavoro al Console sottolineando che c'è spazio per migliorare la collaborazione, soprattutto nel campo dell'economia e della cultura.

Il Console Generale d'Italia a Fiume Paolo Palminteri ha iniziato a ricoprire l’incarico il 24 agosto di quest'anno, mentre la sua carriera diplomatica è iniziata nel 2001. „L'ultima volta che sono stato qui era nel 2011, in occasione di un concerto solenne all'Arena di Pola, organizzato per rafforzare l'amicizia tra la Croazia e l'Italia. Vi parteciparono i Presidenti dei due Paesi,  Ivo Josipović e Giorgio Napolitano. Ritengo che all’epoca sia stato mandato da Pola un forte messaggio di amicizia tra i nostri paesi e spero che anche noi continueremo a collaborare, soprattutto in campo economico“, ha concluso Palminteri.