16.07.15. u 15:50

Il Presidente della Regione ha ricevuto i membri dell'unità speciale di polizia „Bak Istra“ in occasione dell'anniversario della loro istituzione

In occasione del 24o anniversario d’istituzione dell'unità speciale di polizia della Questura istriana, dal nome Bak Istra, il Presidente della Regione Valter Flego ha organizzato oggi nella sede della Regione Istriana un ricevimento per i componenti della stessa.

Nel salutare i presenti, il Presidente dell'Associazione dell'unità speciale di polizia Bak Istra Mladen Blašković ha ricordato la storia dell'unità, istituita il 27 luglio 1991 a Valbandon, dove si è svolto anche il primo schieramento.

Come ha sottolineato, nella prima formazione del Bak c’erano gli ufficiali attivi di polizia provenienti da tutte le stazioni di polizia dell’ex Questura di Pola, precisamente loro 78, ai quali poi si sono uniti gli ufficiali di riserva. Dopo che furono in parte instaurate le forze di polizia, lo stesso giorno l'unità, guidata dal comandante Hasimi Skender, è partita verso Zagabria, per proseguire alla difesa della città di Petrinja, di Glina e di altre parti colpite  dalla guerra in Croazia.

Il percorso bellico dei Bak è stato evocato anche dal primo comandante Hasimi Skender che ha ricordato la partecipazione di quest’unità ad azioni come Trokut, Poskok 1, Maslenica, Poskok 2, Medački džep, Bljesak, Oluja e Krug Dubrovnik. Skender ha inoltre affermato che a conclusione della guerra, i Bak si sono occupati delle operazioni di sminamento da Vukovar a Dubrovnik (Ragusa).

„Poche sono le unità belliche che hanno un percorso così ricco. Con ragione ne siamo oggi orgogliosi perché abbiamo svolto questo lavoro altamente professionale, con onore e con onestà”, ha sottolineato il Presidente dell'Associazione delle forze speciali istriane Blašković affermando che oggi i suoi componenti possono essere fieri del lavoro svolto.

I membri dell'unità hanno colto l'occasione per ringraziare la Regione Istriana per l’appoggio che hanno avuto nell’innalzare un monumento al Bak Istra per la celebrazione del suo 20o anniversario a Valbandon.

Il Presidente della Regione ha espresso che il monumento è un ricordo permanente per il coraggio e il sacrificio delle forze speciali dell'Istria, aggiungendo che la Regione offre un supporto incondizionato al lavoro della loro associazione.

Nel fare loro gli auguri per l'anniversario della fondazione, il Presidente Flego ha riferito ai membri che l'Istria è consapevole del loro contributo nella creazione dello Stato croato ed è molto orgogliosa del lavoro dell'unità durante e dopo la guerra.

„Sono molto contento di vedere la vostra unione che al giorno d’oggi ritengo molto importante. La vostra associazione manda un bel messaggio di unione e di armonia a tutta la Croazia“, ha concluso il Presidente Flego.