21.07.15. u 15:40

L'ambasciatore coreano assieme ai collaboratori in visita alla Regione Istriana

Il Presidente della Regione Istriana Valter Flego, assieme al Sindaco di Parenzo Edi Štifanić ha organizzato oggi a Parenzo un ricevimento per l'ambasciatore coreano Hyung-won Suh e collaboratori. Al ricevimento hanno partecipato l'Assessore alla cooperazione internazionale a agli affari europei Patrizia Bosich e la consulente professionale dell'Agenzia istriana per lo sviluppo – IDA d.o.o. Tamara Kiršić.

Il Presidente Flego ha dato il benvenuto agli ospiti presentando in breve la Regione Istriana caratterizzata da una costa e da un entroterra bellissimi, sottolineandone il contributo nello sviluppo del turismo croato. Ha inoltre menzionato l'agricoltura e l'industria di produzione come le più sviluppate, assieme alla costruzione navale, il settore formativo e la pesca.

Parlando del successo della Regione Istriana per quanto concerne la realizzazione dei progetti di sviluppo, come pure i finanziamenti degli stessi dai fondi e programmi europei, il Presidente della Regione ha detto ai rappresentanti coreani che l'Istria è una regione caratterizzata da un forte potenziale e da molte opportunità per investire.

Anche il Sindaco di Parenzo ha salutato i presenti, dando loro il benvenuto nella Città di Parenzo.

L'ambasciatore coreano ha ringraziato per l'invito e il caldo benvenuto e ha parlato della reputazione di cui la Croazia gode nel loro paese. Secondo le sue parole, per i Coreani la Croazia è diventata una delle destinazioni turistiche più popolari, quindi adesso sta lavorando attivamente per aumentare la promozione dell'Istria come destinazione attraente per i suoi concittadini. L'intenzione è, ha sottolineato Hyung-won Suh, di presentare tutti i vantaggi dell'Istria al settore turistico della Corea meridionale, e poi di aumentare la collaborazione tramite investimenti in altri settori.

Dopo che l'Assessore Bosich ha presentato i progetti attuali e futuri della Regione, i rappresentanti dei potenziali investitori coreani hanno mostrato uno speciale interesse per i progetti strategici istriani come la costruzione del terminal marittimo e della base aerea militare a Pola, come pure le zone militari abbandonate.

Il Presidente Flego ha sottolineato che l'Istria è una regione moderna e competitiva, con una buona infrastruttura e aperta agli investitori stranieri, aggiungendo che è particolarmente soddisfatto dell'arrivo degli ospiti coreani nella Regione Istriana, il cui numero cresce di anno in anno.

Al ricevimento si è parlato pure delle possibilità di svolgere un’ulteriore promozione e del piazzamento dei prodotti autoctoni istriani sul mercato coreano, prodotti che i Coreani hanno già avuto la possibilità di conoscere alla fiera internazionale alimentare a Seoul, tenutasi quest’anno nel mese di maggio.

Verso la fine del ricevimento, i rappresentanti coreani e i rappresentanti della Regione hanno espresso la loro soddisfazione per l'incontro di oggi e la speranza per una futura collaborazione reciproca, dopo di che si sono recati a visitare le bellezze culturali di Parenzo.