21.09.17. u 14:55

Ospiti a Parenzo i rappresentanti della Commissione per l'agricoltura del Parlamento europeo

Si sono riuniti oggi presso la Dieta istriana di Parenzo i rappresentanti della Commissione per l’agricoltura del Parlamento europeo; fra questi c’era anche il Presidente del Comitato per l’agricoltura del Parlamento europeo Czeslaw Adam Siekierski e i coordinatori della commissione AGRI Albert Dess e Ulrike Muller, nonché i consulenti e il segretariato AGRI. Il deputato della DDI Ivan Jakovčić, assieme al Presidente della Regione Istriana Valter Flego, il Sindaco di Parenzo Loris Peršurić, la rappresentante dell'Istituto per l'agricoltura e il turismo Anita Pilat Peršurić e il direttore dell'Ente per il turismo della Regione Istriana Denis Ivošević ha informato i presenti sui successi reali dell'agricoltura istriana e la politica agricola dell'Istria scambiando esperienze e riflessioni nel contesto delle sfide agricole in Europa.

„Abbiamo fatto loro conoscere i piccoli e grandi produttori, ma principalmente quelli di successo. Dobbiamo investire nell'agricoltura ed essere coraggiosi, senza lamentarci. Abbiamo dimostrato di potercela fare e di avere la volontà di migliorare – uno dei problemi è sicuramente la Legge sui terreni agricoli che dovrebbe essere in funzione dello sviluppo dell'agricoltura e le nuove norme per cui l'Istria, per l'indice del suo grado di sviluppo, rischia di rimanere senza la maggior parte dei fondi europei per l'agricoltura“, ha sottolineato il deputato Jakovčić aggiungendo che „non è giusto penalizzare i migliori, ma è necessario introdurre anche il criterio del successo. Prego i colleghi deputati di aiutarmi nei prossimi mesi e sostenermi nella lotta per l'agricoltura“.

Il Sindaco Peršurić ha dichiarato che Parenzo si sta dedicando con molta cura all'agricoltura.

„Abbiamo la fortuna di avere nel Parentino un terreno molto fertile e un clima favorevole, i nostri cittadini si occupano volentieri di agricoltura e producono dei prodotti di ottima qualità, in particolare i vini e gli oli“, queste le parole del Sindaco di Parenzo.

Il Presidente Flego ha parlato dell'ottima collaborazione fra le città e la Regione affermando che in Istria, quale regione più sviluppata della Croazia, l'agricoltura è presente in tutte le dieci città e in tutti i comuni.

- La Scuola media superiore di agricoltura, l'Istituto per l'agricoltura e il turismo, dipartimento di agricoltura in Regione, l'Agenzia per lo sviluppo rurale dell'Istria e in particolare il Fondo per lo sviluppo dell'agricoltura, sono le istituzioni che ci aiutano molto nello sviluppo e nel progresso agricolo, ha detto il Presidente Flego aggiungendo che „la tutela attiva dell'originalità dei nostri prodotti autoctoni, non solo a livello della Croazia ma di tutta l'Unione Europea, è una delle priorità nell'agricoltura, come  pure l'istituzione dei Centri per l'agricoltura, la tartuficoltura e la produzione di bestiame“.

Il direttore dell'Ente per il turismo della Regione Istriana Denis Ivošević ha sottolineato che lo sviluppo del turismo è stato sin dall'inizio a stretto contatto con l'agricoltura.

„L'Istria è anche una destinazione gourmet di successo con circa 900 strutture ristorative, e in collaborazione con la Regione siamo diventati anche una nota destinazione vinicola, con 7 strade del vino e 134 produttori“ ha dichiarato Ivošević.

Anita Pilat Peršurić ha presentato il lavoro e i risultati dell'Istituto per l'agricoltura e il turismo di Parenzo, sottolineando la sinergia dell'agricoltura, del turismo e della politica come una delle formule per avere successo.

Il Presidente della Commissione per l'agricoltura del Parlamento Europeo Czeslaw Adam Siekierski ha visitato per la prima volta la Croazia tre anni fa quando ha avuto modo di conoscere più da vicino l'uso del potenziale agricolo. Oggi ha menzionato il problema dell'acqua che alcuni paesi stanno affrontando.

„Per una sola tazza di caffè sono necessari 120 litri d'acqua nella produzione complessiva e sono lieto di vedere che l'Istria sta investendo molto nell'infrastruttura e nell'irrigazione e che non ci sono problemi in questo senso“, ha dichiarato Siekierski ringraziando Jakovčić per l'impegno nel lavoro della Commissione per l'agricoltura del Parlamento e l'ottima collaborazione, nonché per avergli fatto conoscere l'Istria, i suoi prodotti eccellenti e la politica agricola.

Al termine dell'incontro il Presidente Flego ha ringraziato tutti per i complimenti rivolti all'Istria dichiarando che il fatto che questi provengano da professionisti agricoli di livello europeo, significa che l'Istria è sulla strada giusta. Il padrone di casa, Ivan Jakovčić ha espresso la sua soddisfazione per il fatto che i suoi colleghi parlamentari abbiano trascorso due giorni in Istria e abbiano assaggiato i piatti e i vini istriani, condividendo le loro esperienze invidiabili per uno sviluppo ulteriore dell'agricoltura in Croazia.