14.04.15. u 07:53

Il Presidente Flego all'incontro di lavoro con i rappresentanti del Comune di Grisignana

Il Presidente Valter Flego e collaboratori, – l'Assessore alla cultura Vladimir Torbica e l'Assessore alla cooperazione internazionale e agli affari europei Patrizia Bosich –hanno tenuto oggi un incontro di lavoro con i rappresentanti del Comune di Grisignana.Il Sindaco Claudio Stocovaz ha espresso la soddisfazione per l'incontro l’ottima comunicazione fra la Regione e il Comune. Ha ringraziato il Presidente della Regione per la visita.

All’inizio dell’incontro il Sindaco ha parlato di un problema scottante che è quello della perdita dello status di territorio sotto tutela particolare dello stato o territorio collinare-montano. Ha detto che dopo l’abolizione delle misure compensative il Comune subirà una perdita annuale di 830 mila kune.

„Con l'impegno e il lavoro del Comune, e grazie allo status di territorio sotto tutela particolare dello stato negli anni precedenti si sono realizzate tantissime cose. Vi ricordo che venti anni fa non esisteva l'infrastruttura di base“ ha detto il Sindaco Stocovaz aggiungendo che Grisignana allo stesso tempo perde la possibilità di candidare importanti progetti di sviluppo ai fondi dell'UE. Il Comune deve finanziare con 15% la maggioranza dei progetti europei per avere il diritto ai rimanenti 85%, che purtroppo a causa della mancanza dei mezzi di bilancio sarà più difficile.

Il Presidente Flego ha menzionato che lo stesso problema affligge le altre sette unità dell'autogoverno locale che da quest’anno hanno perso lo status. Secondo le parole del Sindaco la Regione quest'anno cercherà di aiutare, nei limiti delle sue possibilità, i comuni  al fine di concludere i progetti iniziati e adempiere agli impegni assunti. Ha inoltre aggiunto che ha l'intenzione di formare il c.d. Fondo di solidarietà con mezzi strettamente destinati ai progetti iniziati.

„A queste unità nel 2013 è stato assegnato a ragione lo status di territorio sotto tutela particolare dello stato o territorio collinare-montano. Però con le nuove modifiche di legge, i primi criteri di sviluppo sono stati scambiati con altri, nonostante le nostre numerose obiezioni e osservazioni“ ha detto il Presidente della Regione che ritiene che lo Stato si stia centralizzando sempre più, ostacolando così lo sviluppo dei comuni.

Parlando dei progetti di successo il Sindaco ha menzionato il progetto di costruzione del sistema della rete fognaria a Završje/Piemonte d’Istria, i cui mezzi sono stati stanziati dal programma IPARD.
Per quel che concerne i progetti futuri, sono significativi quelli legati alla continuazione della rivitalizzazione di Završje/Piemonte d’Istria, la fondazione del Parco mountain bike finalizzato alla promozione e allo sviluppo del cicloturismo e la costruzione del Centro culturale a Grisignana.