25.08.17. u 16:00

Il Presidente Flego: „Il Comune di Santa Domenica ha un futuro“

Il Presidente della Regione Istriana Valter Flego ha oggi incontrato il Sindaco del Comune di Santa Domenica (Sveta Nedjelja) Gianvlado Klarić per parlare dei progetti attuali e futuri nel Comune. All'incontro erano presenti anche il Presidente del Consiglio comunale di S. Domenica Valter Golja, la Vicesindaca Irene Franković, l'Assessore all'Assessorato comune Vitaljano Beletić, l'Assessore al Gabinetto del Presidente Duško Kišberi e l'Assessore regionale alla comunità nazionale italiana e gli altri gruppi etnici Valerio Drandić.

Il Sindaco Klarić ha presentato al Presidente Flego la situazione finanziaria nel Comune, affermandone il consolidamento poiché sono stati saldati tutti i debiti e l'anno scorso c’è stato per la prima volta un risultato finanziario positivo. Secondo le parole del Sindaco Klarić, il Comune di Santa Domenica non ha debiti, e questo è un segno di liquidità e stabilità del bilancio, nonché la conferma di un'attività razionale e responsabile dell'amministrazione comunale.

Fra i progetti attuali più importanti nel Comune spicca in particolare il progetto di costruzione della nuova scuola dell'infanzia che aprirà le sue porte all'inizio del prossimo anno scolastico e avrà complessivamente quattro gruppi, incluso quello dell'asilo nido, per una capacità ricettiva di 84 posti. All'incontro si è parlato anche degli ottimi risultati turistici del Comune, che quest'anno segna più di 75 mila pernottamenti, collocando Santa Domenica fra gli enti per il turismo più crescenti sulla base del numero di arrivi e pernottamenti dei turisti. I piani per uno sviluppo ulteriore del turismo sono l'istituzione dell'Ente comunale per il turismo che si finanzierebbe con i mezzi guadagnati dalla tassa di soggiorno.

Fra gli altri progetti pianificati per il periodo a venire, i rappresentanti del Comune hanno menzionato la costruzione della palestra scolastica, gli investimenti nell'infrastruttura stradale e alcune strutture per le quali è necessario ancora definire la destinazione. In particolare per lo sviluppo ulteriore di Santa Domenica è importante il terreno non utilizzato nei pressi della Casa per malati mentali adulti, e il presupposto per metterlo in funzione è la soluzione della questione della proprietà del terreno circostante attualmente posseduto dallo Stato.

Il Presidente Flego ha lodato l'attività positiva del Comune e i buoni risultati turistici, come pure il coinvolgimento nei progetti regionali più importanti nel campo della sanità, come pure la gestione dei rifiuti. Ha espresso la disponibilità da parte della Regione ad aiutare e sostenere il Comune nei progetti strategici che aumenteranno ulteriormente la qualità della vita dei suoi abitanti.

„Quello che mi rallegra in particolare è la crescita naturale positiva del Comune con un aumento costante delle nascite e del numero di occupati. Per questo motivo il Comune di Santa Domenica ha un futuro e ha l'occasione di crescere ulteriormente e svilupparsi. Gli investimenti in questo campo, da parte del settore pubblico e privato sono più che giustificati“, ha concluso Flego.