02.06.17. u 10:50

Si è svolta con successo l'esercitazione dimostrativa „Pula 2017“

Si è tenuta ieri Nelle acque polesi, vicino a Molo Fiume, un'esercitazione dimostrativa per la verifica della prontezza a reagire negli interventi in mare. Conformemente al Piano degli interventi in caso di inquinamento improvviso del mare nella Regione Istriana, l'esercitazione è stata organizzata dal Centro regionale operativo della Regione Istriana. All'esercitazione hanno partecipato i membri e i sostituti membri del Centro regionale operativo (Županijski operativni centar ŽOC) della Reigone Istriana, i dipendenti del Ministero del mare, del traffico e dell'infrastruttura (Capitaneria di porto Pola) del Ministero degli interni (Stazione di polizia marittima Pola), del Ministero della difesa della RC (Guardia costiera), della Direzione statale per la protezione e il salvataggio (Državne uprave za zaštitu i spašavanje – DUZS) Pisino (112), della Comunità dei vigili del fuoco della Regione Istriana, dei vigili del fuoco di Pola e Rovigno e delle società commerciali Dezinsekcija s.r.l. di Fiume e Tehnomont S.p.A. di Pola.

L'esercizio è stato organizzato al fine di migliorare la collaborazione e conformare il personale operativo, in particolare le squadre d'intervento di più servizi competenti e verificare l'organizzazione del comando per il piano regionale degli interventi. Nell'esercitazione si è svolto il controllo dell'equipaggiamento specializzato e l'abilità delle squadre d'intervento a usarlo.

Nel corso dell'esercitazione è stata simulata un'esplosione di minor portata verificatasi nel corso della navigazione della nave a motore Ulika, dovuta a un guasto al motore e alla perdita di carburante che l'equipaggio non era in grado di arrestare da solo. Dopo aver ricevuto l'informazione sull'incidente, il Capitano di porto convoca il Centro operativo regionale, dopo di che segue un'azione coordinata di salvataggio dei passeggeri e di bonifica della parte inquinata.

L'esercitazione si è svolta con successo, mentre da un'analisi dell'andamento dell'esercizio si stabiliranno le eventuali carenze e necessità di migliorare ulteriormente l'intero sistema di limitazione e risanamento dell'inquinamento da idrocarburi sul territorio in cui opera il Centro regionale operativo della RI.