24.04.17. u 14:44

Il Presidente Flego: Con i programmi ecologici desideriamo continuare a proteggere il nostro ambiente

Il Presidente della Regione Istriana Valter Flego ha partecipato oggi a Bruxelles alla 13-a seduta della Commissione per l'ambiente, i mutamenti climatici e l'energia (ENVE), come unico Presidente della Regione proveniente dalla Croazia. Alla seduta era presente anche il Commissario europeo per l'ambiente, gli affari marittimi e la pesca  Karmenu Vella, al quale i membri dell'ENVE hanno proposto delle iniziative e dato dei suggerimenti sulle questioni inerenti la tutela ambientale.

All'ordine del giorno della seduta, fra l'altro, c'era anche il dibattito legato alle attuali e alle future leggi sull'efficacia energetica e il Presidente Flego ha ricordato l'Accordo dei sindaci per il clima e l'energia, dove i firmatari, ossia i sindaci di sei città croate Pinguente, Albona, Pisino, Parenzo, Pola e Rovigno si sono impegnati a ridurre l'emissione di CO2 sul nostro territorio almeno del 40% fino al 2030 con un uso più efficace dell'energia e un maggior uso di fonti d'energia rinnovabili, nonché approvando un approccio integrato per ridurre e adattarsi ai mutamenti climatici.

„Con la firma dell'Accordo le città istriane sono state le prime in Croazia ad aderire a quest'iniziativa molto importante impegnandosi ad adottare delle misure concrete e a lungo termine per garantire un ambiente ecologico, socialmente ed economicamente stabile per le generazioni odierne e future“, ha sottolineato il Presidente Flego, aggiungendo:

„Ritengo che serva un'iniziativa ancora più ambiziosa per quel che concerne la tutela ambientale e per questo è indispensabile che la Commissione europea assegni ulteriori mezzi finanziari per programmi e progetti che riguardano questo campo. Con i programmi ecologici desideriamo continuare a proteggere il nostro ambiente e la natura al fine di mantenere la salute umana e acquisire le condizioni per un'Istria bio regione“.

All'incontro si è parlato inoltre di economia circolare come segmento importante della gestione dei rifiuti. Secondo le parole del Presidente della Regione, i membri della commissione sono d'accordo sul fatto che l'Unione Europea debba sostenere finanziariamente con più forza tutte le regioni che si approcciano a una gestione sistematica dei rifiuti, in particolare per quel che concerne il cofinanziamento dello smaltimento dei rifiuti, affinché i cittadini paghino quanto meno.

L'ENVE è una delle 6 commissioni che operano nel sistema del Comitato delle Regioni dell'Unione Europea e si occupa delle questioni relative ai mutamenti climatici, all'energia da fonti rinnovabili, alla politica dell'ambiente e alla nuova politica dell'energia.