27.04.17. u 15:20

Il Centro per la popolarizzazione della scienza e delle innovazioni della Regione Istriana ha un nuovo laboratorio di chimica

Col contributo dell'Agenzia istriana per lo sviluppo e della Comunità per la cultura tecnica di Pola, è stato aperto oggi a Pola presso il Centro per la popolarizzazione della scienza e delle innovazioni della Regione Istriana, il nuovo laboratorio di chimica. All'apertura erano presenti il Presidente della Regione Istriana Valter Flego, il Sindaco di Pola Boris Miletić, il direttore dell'Agenzia istriana per lo sviluppo Boris Sabatti, il segretario generale della Comunità per la cultura tecnica di Pola Anton Pletikos e il direttore del Centro per la ricerca dei materiali della Regione Istriana – METRIS Dalibor Paus.

Un primo centro di questo genere per la popolarizzazione della scienza e delle innovazioni a livello della Croazia è stato fondato dall'Agenzia istriana per lo sviluppo ancora nel maggio del 2015 nell'ambito del progetto UE Smart Inno (Programma di cooperazione adriatica transfrontaliera - IPA II). Lo Smart Inno è fra i progetti con maggior successo nell'ambito della scelta per il miglior progetto UE nella Repubblica di Croazia dal 2015 al 2016, avviato dal Ministero dello sviluppo regionale e dei fondi dell'Unione Europea e finalizzato a promuovere ulteriormente i progetti di successo finanziati dai fondi strutturali europei e dai fondi d'investimento, per informare un pubblico più ampio sulle opportunità di usare i mezzi messi a disposizione della Croazia.

Nell'ambito del progetto summenzionato, l'Agenzia istriana per lo sviluppo ha reso possibile l'acquisto di attrezzatura per l'allestimento del Centro per la popolarizzazione della scienza e delle innovazioni della Regione Istriana, mentre la Comunità per la cultura tecnica della Regione Istriana ha finanziato il rinnovo dell'edificio in cui oggi, oltre alle lezioni e agli esperimenti di fisica, si stanno avviando anche le lezioni e gli esperimenti di chimica per gli alunni delle scuole elementari e medie superiori della Regione Istriana.

Lo scopo dell'istituzione di questo tipo di Centro, destinato ai bambini dall'età prescolare alle classi finali delle scuole medie superiori è di popolarizzare la scienza fra i più giovani che avranno l’opportunità di trasformare la loro innata curiosità e l'interesse nell'amore per la scienza e la ricerca. L'intento è infine di indirizzare un numero quanto maggiore di bambini a frequentare in futuro le università tecniche e di scienze naturali, risvegliando in loro l'interesse a diventare ricercatori o scienziati, ossia innovatori perché solo investire nella ricerca e nello sviluppo può dare un valore aggiunto allo sviluppo garantendo di conseguenza la sostenibilità economica della società.

Oltre a popolarizzare l'interesse per la scienza fra i bambini e i giovani, il Centro per la popolarizzazione della scienza e delle innovazioni della Regione Istriana ha l'obiettivo di indirizzare precocemente i bambini dotati alla scienza, in collaborazione con gli insegnanti, a sviluppare un lavoro di squadra, apprendere nuove tecnologie, sviluppare la ricerca e l'innovazione e le capacità creative nei bambini. Sin dalla sua apertura nel 2015, il Centro è stato frequentato da oltre 2100 alunni delle scuole elementari e medie superiori della Regione Istriana con più di 300 ore lavorative svolte.

L'apertura della nuove sezione per la chimica presso il Centro per la popolarizzazione della scienza e delle innovazioni della Regione Istriana consentirà agli alunni di apprendere le nozioni più complesse di chimica in un modo semplice, interessante e pratico. Il Centro per la ricerca dei materiali – METRIS continuerà la stretta collaborazione col Centro affinché gli alunni delle scuole elementari e medie superiori della Regione Istriana imparino da vicino le nozioni sul lavoro di ricerca e le innovazioni. Gli alunni nel nuovo laboratorio di chimica potranno svolgere degli esperimenti chimici per creare nuovi composti o capire le reazioni esistenti. Ampliando il Centro per la popolarizzazione della scienza e delle innovazioni della Regione Istriana con la nuova sezione di chimica, si promuove la scienza, collegando le varie forme di studio indispensabili per lo sviluppo delle innovazioni nell'economia, e si investe nelle future generazioni quale forza lavoro competitiva.