30.03.17. u 13:22

Il nuovo Ospedale generale di Pola diventa realtà

Il Presidente della Regione Istriana Valter Flego e il sindaco polese Boris Miletić hanno visitato oggi il cantiere di uno dei progetti d'infrastruttura più importanti di Pola, ma anche dell'intera regione, quello del nuovo Ospedale generale di Pola. Sono in atto attualmente dei lavori intensi nella parte interna dell'edificio ospedaliero, si stanno collocando le installazioni elettriche e per le macchine, e fino a quando non sarà terminato il montaggio dei serramenti in alluminio, in cantiere ci saranno, secondo le necessità, ogni giorno costantemente da 50 a 100 operai.

Il Presidente Valter Flego è soddisfatto dei lavori finora svolti. „Quest'anno a maggio pubblicheremo complessivamente quattro concorsi per l'allestimento dell'ospedale, e con la Banca croata peri l rinnovo e lo sviluppo stiamo negoziando per ottenere le migliori condizioni di finanziamento possibili per essere in grado alla fine di realizzare importanti risparmi“, ha detto il Presidente Flego ricordando che all'Ospedale generale di Pola sono stati accordati dei mezzi a fondo perduto dell'ammontare di 38,4 milioni di kune per l'allestimento del day hospital e della chirurgia diurna con l'attrezzatura più moderna. Per l'occasione il Presidente della Regione Istriana ha ringraziato tutte le città e i comuni che hanno approvato l'Accordo di cofinanziamento della costruzione dell'ospedale.

„Sono lieto di vedere che i lavori stanno procedendo con la dinamica pianificata e già si sta intravvedendo l'aspetto che avranno gli interni dell'ospedale. Tanto lavoro è stato finora fatto e dopo l'allestimento interno, inizieranno presto i lavori sulla facciata. È indispensabile che il progetto vada avanti e che l'ospedale sia costruito e attrezzato entro l'autunno del 2018. Per molti aspetti siamo primi e rappresentiamo un modello per gli altri, ma con l'odierno sistema di funzionamento dell'ospedale che opera in due punti diversi della città non possiamo essere soddisfatti. Ciò cambierà grazie alla costruzione dell'ospedale che diventerà finalmente realtà dopo tutta una serie di anni di preparativi. Grazie tante a tutti quelli che hanno dato il loro contributo in questo senso“, ha detto il Sindaco di Pola Boris Miletić.


La ricostruzione dell'edificio della diagnostica è iniziato verso la fine del 2016 e finora sono stati svolti i lavori di demolizione e lo smontaggio delle pareti divisorie e dei pavimenti, la rimozione delle vecchie installazioni e la collocazione di nuove installazioni di corrente, acqua e smaltimento delle acque. La conclusione dei lavori di costruzione dell'edificio per la diagnostica è prevista entro la fine di giugno 2017.

La Città di Pola ha donato il terreno per il nuovo ospedale più moderno della Croazia, e lo ha esonerato dal pagamento dei contributi comunali. Nel progetto sono stati finora investiti 17 milioni di kune. La costruzione dell'Ospedale generale di Pola è iniziata nel gennaio del 2015 e il termine per la conclusione dei lavori è di tre anni. Il valore dei lavori di costruzione supera i 400 milioni di kune, mentre per l'allestimento dell'ospedale sono necessari circa 200 milioni di kune. Per questo ultimo investimento si pianifica l'attingimento ai mezzi dei fondi europei.