06.04.17. u 15:17

Molti sono gli indicatori che confermano la stabilità dell'economia istriana

Il Presidente della Regione Istriana Valter Flego ha partecipato oggi all'incontro del Consiglio d'economia tenutosi alla Camera croata d'economia – Camera regionale di Pola.

Alla seduta il Presidente Flego ha informato i presenti sulla situazione nell'economia della Regione Istriana, tema discusso anche all'ultima seduta dell'Assemblea della Regione Istriana, come pure alla seduta del Consiglio per l'economia della Regione Istriana.

Nel suo discorso il Presidente ha ricordato i segmenti più importanti dell'economia istriana come il fatto che la maggior parte dell'economia è costituita dall'industria della trasformazione, seguita dal commercio e al terzo posto dal turismo. Per questo motivo, il Presidente Flego ritiene che la forza dell'economia istriana sia nella sua diversificazione.

„Se desideriamo che l'economia continui a essere stabile e propulsiva, in futuro dobbiamo tutti assieme impegnarci a investire in nuove sfere, in particolare nell'istruzione. I curriculum dell'istruzione devono essere conformati alle esigenze del  mercato del lavoro per avere in futuro una forza lavoro competitiva e con ciò anche un maggiore PIL“, ha sottolineato il Presidente Flego.

L'indicatore più importante nell'economia secondo il Presidente Flego è che nel 2016 il numero di occupati è cresciuto di 2.762 rispetto al 2013, come pure il collocamento al lavoro dei giovani che negli ultimi tre anni è aumentato addirittura del 50 percento. Un altro dato eccellente, secondo il Presidente della Regione Istriana è il tasso del PIL che supera addirittura del 25,3 percento la media statale, collocando l'Istria come seconda regione più sviluppata della Croazia.

Alla fine il Presidente Flego ha condiviso con i presenti alcune conclusioni approvate alla recente seduta del Consiglio economico-sociale della Regione Istriana. Le conclusioni, fra l'altro, riguardano il fatto che l'economia istriana è stabile. Lo confermano numerosi indicatori economici, come pure che le misure intraprese dalla Regione Istriana in collaborazione con le città e i comuni dell'Istria, hanno dato dei risultati e hanno annullato gli effetti negativi della crisi economica.

„Assieme alle città e ai comuni dell'Istria dobbiamo continuare con le misure economiche che hanno l'obiettivo di promuovere e offrire sostegno all'economia istriana. La sinergia fra il settore pubblico e privato dà risultati positivi e dobbiamo rafforzarla ulteriormente e continuare nella stessa direzione“, ha detto il Presidente Flego.