23.02.17. u 12:51

Si è tenuto il ricevimento per i promotori del Programma astronomico istriano

Il Presidente della Regione Istriana Valter Flego ha tenuto oggi nella sede della Regione Istriana, un ricevimento per i membri della squadra Synergy Moon Team, una delle cinque squadre finaliste al concorso Google Lunar Xprize per il lancio della navicella, del lender e del rover sulla superficie della Luna che si tiene quest'anno a dicembre in California, USA. Lo Synergy Moon Team è una squadra internazionale fra l'altro costituita dai membri dell'Associazione astronomica Vidulini – Marino Tumpić e Dejan Mihovilović, presenti al ricevimento assieme al direttore dell'Agenzia istriana per lo sviluppo Boris Sabatti, il Capo di Gabinetto del Presidente della Regione Istriana Duško Kišberi e l'Assessora all'istruzione, lo sport e la cultura tecnica Patricia Percan. L'associazione astronomica Vidulini e i suoi membri sono inoltre i promotori del Programma astronomico istriano, il primo di questo genere in Croazia.

Il Presidente della Regione Istriana si è complimentato con tutti i membri della squadra per la loro tenacia e l'entusiasmo che li ha portati alla finale del concorso mondiale, affermando che la Regione apprezza veramente tutto quello che si fa nel programma astronomico istriano, il primo di questo genere in Croazia. „Voi siete parte di un'ampia squadra internazionale e come tali, siete il riflesso della nostra Istria, multiculturale, unita nella diversità“, ha dichiarato il Presidente Flego affermando pure che il progetto è una splendida promozione dell'Istria nel mondo.

Il responsabile dell'Associazione astronomica Vidulini Marino Tumpić ha sottolineato che una decina d'anni fa, quando è stato avviato il programma astronomico istriano, solo l'idea di lanciare una navicella sulla Luna sembrava impossibile e di essere orgogliosi per essere riusciti a giungere alla finale nel corso degli anni. Ha inoltre aggiunto che il progetto è una questione di prestigio nazionale per la Croazia e l'Istria che con ciò godranno di una grande promozione ma anche di un know how per le missioni astronomiche, cosa che nessun altro ha in queste aree.

Nel descrivere come sarà l'intero progetto fino a dicembre di quest'anno, come pure le condizioni tecniche da soddisfare per lo stesso, Dejan Mihovilović dell'Associazione astronomica Vidulini ha sottolineato che tramite la diretta dal Centro multimediale Rojc, tutti gli spettatori avranno l'occasione di assistere al viaggio della navicella verso la Luna, il suo atterraggio e il giro sulla superficie lunare.

Nell'ambito del lancio delle navicelle HISTRION 5 e 6, è stato presentato un programma pilota del progetto educativo a livello mondiale che sarà visto da due alunne di scuola media superiore, Karin Šćulac e Daniela Kovačević. Attraverso i social network queste entreranno in contatto con gli alunni di numerosi paesi del mondo per raccogliere i campioni di terreno dei loro stati. L'intento è di raccogliere questi campioni e portarli sulla Luna per mandare un messaggio di come il Mondo sia piccolo e di tutti noi.

Al ricevimento si è parlato di una forma di collaborazione a lungo termine fra la Regione e l'Associazione astronomica Vidulini, nell'ambito della quale i membri dell'Associazione organizzerebbero corsi di formazione per giovani al Centro per la popolarizzazione della scienza e delle innovazioni, gestito dall'Agenzia istriana per lo sviluppo.

„Penso che questo che sta facendo l'Associazione astronomica Vidulini sia un ottimo lavoro che va presentato ai giovani sotto forma di corso di formazione al Centro per la popolarizzazione della scienza e delle innovazioni, con l'obiettivo di aprirsi verso l'astronomia e l'astronautica“, ha dichiarato il Presidente della Regione Istriana aggiungendo che in Istria abbiamo dei professionisti che hanno il sapere necessario e le abilità per rappresentare di prima mano come si crea e attua un programma astronomico.

Il concorso astronomico Google Lunar X Prize è organizzato dalla fondazione X Prize della California e sponsorizzato da Google. Attraverso la sponsorizzazione privata della navicella i concorrenti hanno il compito di consentire l'atterraggio sulla luna di un rover, devono percorrere 500 metri e inviare delle fotografie in HD della superficie lunare.

La squadra della SynergyMoon è una delle 5 squadre per intero internazionali, i cui membri provengono da 15 stati di diverse nazioni, razze e religioni. Le altre squadre scientifiche sono l'americana Moon Express, la giapponese Hakuto, l'israeliana Team SpaceIl e l'indiana Team Indus.

Il fondo premi ammonta a 30 milioni di dollari e il termine ultimo per il lancio delle navicelle è il 31 dicembre 2017.