01.03.17. u 10:50

Incontro sul tema della piccola pesca costiera nella Regione Istriana

Sulla base di una esigenza e della richiesta degli interessati che si occupano di piccola pesca costiera sul territorio della Regione Istriana, nei vani della Casa dell'artigianato a Parenzo si è tenuto un incontro di lavoro sul tema della „Risoluzione della problematica della piccola pesca costiera nella Regione Istriana“. All'incontro erano presenti l'Assessore all'agricoltura, la silvicoltura, la caccia la pesca e l'economia idrica della Regione Istriana Milan Antolović, l'Assistente assessore Graciano Prekalj, il Presidente dell'Organizzazione per la pesca e l'acquacoltura della Camera dell'artigianato della Regione Istriana Robert Momić, la collaboratrice professionale per la pesca del Servizio di consulenza Danijela Milić e 41 soggetti che hanno presentato la richiesta per la piccola pesca costiera nella Regione Istriana.

Con la Delibera sulla graduatoria dei partecipanti alla piccola pesca costiera che operano sul territorio della Regione Istriana, delle 3500 agevolazioni previste per la piccola pesca nella Repubblica di Croazia, solo 24 sono state assegnate peri l territorio della Regione Istriana e 101 richieste sono rimaste in attesa per l'anno prossimo.

All’inizio del 2016 il Presidente della Regione Istriana aveva richiesto al Ministero dell’agricoltura – Direzione per la pesca, le modifiche dei criteri del Regolamento sulla piccola pesca costiera, conformate con l’Organizzazione per la pesca e l’acquacoltura della Camera dell’artigianato della Regione Istriana. Le modifiche dei criteri summenzionate riguardano un punteggio aggiuntivo da assegnare ai pescatori che possono dimostrare di avere molti anni di servizio alle spalle, come pure l’assegnazione di un determinato numero di agevolazioni nelle regioni sul litorale dove per la Regione Istriana sono richieste circa 80 agevolazioni.

I criteri del Regolamento sulla piccola pesca costiera non sono stati modificati, ma esiste una promessa da parte del Ministero dell’agricoltura – Direzione per la pesca che dopo l’emanazione della Legge sulla pesca (prevista per maggio del 2017) si avvierà la procedura per le modifiche e integrazioni del Regolamento sulla piccola pesca costiera.

Indipendentemente dalla promessa fatta, è stata approvata la proposta sulla formazione di un Gruppo di lavoro per la soluzione della problematica della piccola pesca costiera nella Regione Istriana, nel quale, oltre ai rappresentanti della Regione Istriana e dell’Organizzazione per la pesca e l’acquacoltura della Camera dell’artigianato della Regione Istriana, parteciperanno anche i rappresentanti eletti per i singoli territori, come Claudio Visintin di Umago, Dario Sujević di Parenzo, Gianfranco Paliaga di Rovigno, Marinko Lapov di Pola e Danijel Fonović di Albona.

Al prossimo incontro del Gruppo di lavoro si concorderanno le future attività, compreso l’incontro con i rappresentanti del Ministero dell’agricoltura, Direzione per la pesca al quale si richiederanno nuovamente, con l’appoggio della Regione Istriana, le modifiche e integrazioni del Regolamento sulla piccola pesca costiera.