11.12.17. u 15:25

Il Presidente Flego all'incontro del Governo della RC con i rappresentanti delle regioni e delle città

Il Presidente della Regione Istriana e vicepresidente della Comunità croata delle regioni Valter Flego ha partecipato ieri a Sebenico al terzo incontro dei presidenti e dei membri del Governo della Repubblica di Croazia con i presidenti delle regioni, i rappresentanti dell'Associazione delle città e dell'Associazione dei comuni nella Repubblica di Croazia e con il presidente del Comitato per l'autogoverno locale e territoriale (regionale) nel Parlamento croato.

Nel rivolgersi ai presenti, il Presidente Flego ha ricordato quattro temi, ossia i fondi dell'UE, il patrimonio statale, l'agricoltura e la sanità. Nel parlare di quest'ultimo argomento, il Presidente Flego ha menzionato l'intento di modificare la Legge sulla tutela sanitaria e si è dimostrato estremamente sfavorevole alla possibile privatizzazione delle case della salute.

„La privatizzazione delle case della salute rovinerebbe un sistema che stiamo costruendo ormai da anni, che funziona bene e non produce perdite“, ha detto il Presidente lanciando un appello allo Stato di occuparsi di risanamento della sanità, liberando da questo peso le regioni.

Per quel che riguarda il tema dell'agricoltura, il Presidente Flego ha parlato del problema della flavescenza dorata che colpisce i vigneti arrecando enormi danni ai produttori di vino istriani. Il Ministro per l'agricoltura Tomislav Tolušić ha promesso che fino al prossimo anno si provvederà ad assicurare il doppio dei mezzi della Misura 5.2.1. “Rinnovo del terreno agricolo e del potenziale produttivo”, al fine di procedere al risanamento dei vigneti danneggiati.

Il Presidente Flego ha menzionato il problema degli animali selvatici che finiscono in strada travolti dalle automobili e questo crea problemi alle associazioni venatorie che non hanno la possibilità di sostenere le spese.

„Su questo argomento è indispensabile modificare la Legge sulla caccia e la Legge sull'assicurazione obbligatoria. Le società assicurative dovrebbero risanare i danni sui veicoli, e non le Società venatorie“, ha sottolineato il Presidente Flego, ottenendo in risposta dal Ministro Tolušić una promessa di preparare la proposta della nuova Legge sulla caccia.

Il Presidente Flego ha ricordato anche che gli ex beni militari di proprietà dello stato che devono essere messi quanto prima in funzione dello sviluppo e dell'apertura di nuovi posti di lavoro. Secondo il Presidente Flego sarebbe ideale cedere le competenze alle unità d'autogoverno locale e territoriale (regionale).

Il decentramento è necessario anche quando si tratta dei fondi europei, ha dichiarato il Presidente Flego, indicando come esempio di buona prassi il modello polacco. Le regioni polacche sono state attivamente coinvolte nella programmazione di programmi operativi per cui in dieci anni i Polacchi hanno attinto a oltre 82 miliardi di euro. Per questo motivo, secondo Flego, anche il Governo della RC dovrebbe coinvolgere al massimo le regioni nei preparativi dei Programmi operativi per l'imminente prospettiva finanziaria dell'UE.