19.12.17. u 08:24

L'Assemblea ha approvato il Bilancio della Regione Istriana per il 2018

All'odierna 8a seduta dell'Assemblea della Regione Istriana, tenutasi alla Casa delle rimembranze di Pisino, è stato approvato il Bilancio della Regione Istriana per il 2018 e la proiezione per il 2019 e 2020 che ammonta a 1.320.670.000,00 kn. Il Bilancio unifica i piani dei fruitori del bilancio con il piano svolto dagli organi amministrativi della Regione Istriana.

Dell'importo pianificato la parte destinata alla Regione Istriana ammonta a 221.892.864,62 kune ossia al 16,8% del complessivo bilancio unificato proposto, mentre la parte che riguarda i fruitori ammonta a 1.098.777.135,38 kune, pari all'83,2%.

Prima della votazione del Bilancio, il Presidente della Regione Istriana Valter Flego ha parlato degli emendamenti pervenuti, proponendoli poi all'Assemblea per la relativa approvazione o non approvazione.

„Desidero innanzitutto ringraziare tutti i consiglieri per i 27 emendamenti pervenuti e per un emendamento trasmesso tramite le consultazioni elettroniche. Proporrò l'approvazione di 12 emendamenti, l'approvazione parziale di un emendamento e la non approvazione dei rimanenti 14. Il valore complessivo degli emendamenti di cui propongo l'approvazione ammonta a 1.395.000,00 kn“, ha sottolineato Flego.

Fra gli emendamenti approvati c'erano fra l'altro i seguenti: 50 mila kune per il progetto Programmazione per gli alunni delle scuole elementari e medie superiori; altre 255 mila kune sono i mezzi per l'attività della Federazione sportiva della Regione Istriana, con particolare accento sul segmento di sviluppo dello sport fra i giovani e lo sport delle persone con handicap; 50 mila kune vanno per il cofinanziamento dell'acquisto del nuovo veicolo per il trasporto dei fruitori del Centro diurno per la riabilitazione a Veruda, Pola; 60 mila kune per avviare i servizi sociali di assistenza a domicilio sul territorio dei comuni di Barbana, Marzana e Sanvincenti e 200 mila kune destinate all'Università Juraj Dobrila di Pola per avviare i programmi di studio di Computisteria e Medicina in fase di preparazione e il recentemente avviato programma di studio Ingegneria produttiva.

L'emendamento con il quale si richiedevano 100 mila kune per ottenere e realizzare la documentazione progettuale per la costruzione del rifugio per animali abbandonati è stato approvato in parte, con 70 mila kune che servono nel corso dell'anno ad aiutare i rifugi già presenti sul territorio della Regione Istriana e per avviare nuovi progetti nel campo della cura degli animali.

Il bilancio della Regione Istriana per il 2018 e la proiezione per il 2019 e 2020 è stato approvato con 42 voti favorevoli e 2 astenuti.

Alla fine il Presidente Flego ha ribadito che il Bilancio rappresenta la continuazione del lavoro dell'amministrazione regionale e dei fruitori del bilancio e indica una continuità del lavoro finora svolto sul territorio dell'Istria, sia con il settore pubblico, sia con quello privato.

„Nell'anno venturo realizzeremo con la stessa passione gli obiettivi prefissati per continuare ad avere successo in molti campi. Continueremo a seguire i principi di trasparenza, razionalità e responsabilità nella gestione dell'amministrazione regionale, tenendo conto della stabilità finanziaria“, ha dichiarato il Presidente Flego.