Regione Istriana: La Regione Istriana è in cima alla graduatoria nei contributi per la cultura
24.01.18. u 13:19

La Regione Istriana è in cima alla graduatoria nei contributi per la cultura

Il Ministro per la cultura della Repubblica di Croazia Nina Obuljen Koržinek assieme ai collaboratori è oggi in Istria per una visita alla Regione. Per l'occasione si è tenuto stamane un incontro a Pisino al quale erano presenti il Presidente della Regione Istriana Valter Flego, il Sindaco di Pisino Renato Krulčić, il Sindaco di Cerovlje Emil Daus, e l'Assessore regionale alla cultura Vladimir Torbica, nonché i rappresentanti delle istituzioni culturali operanti sul territorio di Pisino.

Nel ringraziare il Ministro per la visita, il Presidente Flego ha dichiarato di essere soddisfatto dei mezzi finora ricevuti dal Ministero della cultura per i progetti e programmi che per il 2018 ammontano a 27 milioni di kune.

„La Regione Istriana stanzia il 6% dei mezzi del bilancio per la cultura perché per noi la cultura è vista come parte integrante della vita in Istria. Molti sono però i progetti che desideriamo realizzare, in particolare dai fondi dell'UE per i quali abbiamo dimostrato finora di essere molto capaci“, ha dichiarato il Presidente Flego indicando come esempio la candidatura della Casa degli affreschi a Draguccio sulla lista del patrimonio immateriale tutelato dall'UNESCO.

Il Ministro Obuljen Koržinek ha anticipato l'intenzione di visitare tutte le regioni nei prossimi sei mesi per vedere tutto quello che è stato finora realizzato e pianificare le future attività del Ministero della cultura. Il Ministro ha inoltre dichiarato che il Ministero intende finanziare in futuro 10-20 grossi progetti a livello statale e non disperdere i mezzi su un centinaio di progetti più piccoli.

Parlando dei contributi per la cultura, il Ministro ha dichiarato che l'Istria è una regione modello e occupa un posto di spicco.

„L'Istria ha affermato la cultura come un grosso potenziale per lo sviluppo e può fungere da buon esempio di come i mezzi investiti ritornano, sia che pensiamo alla stagione turistica prolungata o all'aumento dell'interesse da parte della cittadinanza“, ha concluso il Ministro.

All'incontro si è parlato in particolare dell'allestimento dell'Archivio di Stato a Pisino e dei possibili modelli di cofinanziamento che sono in fase di realizzazione. 

Dopo l'incontro tenutosi nella sede della Regione Istriana a Pisino, il Ministro ha visitato l'Archivio di Stato e il Museo etnografico dell'Istria. Nelle ore del pomeriggio è previsto un incontro di lavoro al Comune di Grisignana e un incontro con i rappresentanti della Città di Pola, del Museo archeologico dell'Istria, del Museo d'arte contemporanea dell'Istria, del Museo storico e navale dell'Istria, dell'Ente pubblico Pula film festival e del Teatro popolare istriano.