19.02.18. u 15:32

Si è tenuta la seduta del Consiglio per l’economia della Regione Istriana

All'odierna seduta del Consiglio per l'economia tenutasi nella sede della Regione Istriana a Pola, sono state approvate all'unanimità le conclusioni dell'Assemblea regionale e del Consiglio socio-economico sulle questioni vertenti sul cantiere navale di Pola e la pesca nel Vallone di Pirano.  Della situazione attuale del cantiere navale, nonché del programma di trasformazione del Gruppo Uljanik ha parlato il membro del Consiglio d'amministrazione Marinko Brgić, mentre il presidente della corporazione dei pescatori della Regione Istriana Robert Momić che ha presentato la relazione sulla situazione della pesca in questo territorio.

Alla seduta il Presidente della Regione Istriana Valter Flego ha ripetuto che si tratta di temi estremamente importanti e delicati che non devono essere usati per scopi politici. 

„Proprio per questo motivo ho richiesto la convocazione delle sedute del Consiglio economico-sociale e del Consiglio per l'economia, affinché questi organi diano il loro parere. A noi il compito di dimostrare responsabilità e di esporre con argomenti validi la visione del futuro della cantieristica navale“, ha sottolineato il Presidente Flego.

Parlando di pesca, il Presidente Flego ha dichiarato che i governi croato e sloveno devono permettere ai pescatori di lavorare indisturbatamente e di vivere del proprio lavoro; in caso contrario, ritiene il Presidente, i pescatori dovranno essere rimborsati dei danni.

Al termine della seduta, la Presidente del Consiglio Jasna Jaklin Majetić ha proposto l'approvazione delle conclusioni che sono state accolte all'unanimità. Per quel che riguarda il cantiere navale Uljanik è stato concluso che il processo di ristrutturazione è indispensabile e dev'essere svolto in modo da mantenere la cantieristica navale e allo stesso tempo il maggior numero possibile di posti di lavoro. È stato inoltre confermato che l'Uljanik dovrebbe in futuro costruire le navi più sofisticate che consentiranno agli esperti altamente qualificati, ai progettisti, agli ingegneri e agli operari, di continuare a sviluppare l'industria navale croata.

Il Consiglio per l'economia afferma inoltre di appoggiare gli sforzi compiuti finora dal Governo della RC per risolvere al più presto la difficile posizione dei pescatori istriani.

Il Consiglio per l'economia è un organo consultivo del Presidente della Regione Istriana che ha il ruolo di partecipare attivamente alla preparazione e all'emanazione delle misure per lo sviluppo delle attività economiche in tutti i segmenti; proporre delle misure per un approccio più efficace allo sviluppo e un rafforzamento considerevole dell'economia istriana; proporre  misure per incentivare i produttori, la piccola e media impresa e gli agricoltori con l'obiettivo di mantenere i posti di lavoro esistenti e aprirne dei nuovi.