15.03.18. u 13:20

Il Presidente Flego: Un investimento di 130 milioni di kune nelle spiagge istriane

Održivo upravljanje plažama“ (La gestione sostenibile delle spiagge) è la denominazione di una conferenza che si tiene oggi a Parenzo, organizzata dalla Regione Istriana e dall'Istituto per l'agricoltura e il turismo. All'apertura della conferenza era presente anche il Presidente della Regione Istriana Valter Flego.

Nel rivolgersi ai presenti il Presidente Flego ha dichiarato che nonostante il grande impegno per trovare nuovi motivi di arrivo per gli ospiti, ideare nuove esperienze e attrazioni, l'Istria è ancor sempre percepita innanzitutto come il luogo ideale per trascorrere una vacanza estiva in spiaggia assieme alla famiglia.

„Noi ne siamo consapevoli e per questo motivo desideriamo gestire con responsabilità le spiagge. Con questo obiettivo la Regione Istriana ha emanato nel 2015 un documento strategico – Il Programma regionale di allestimento e gestione delle spiagge marine nella Regione Istriana“, ha sottolineato il Presidente Flego aggiungendo che questo documento ha identificato lo stato attuale e ha definito il futuro sviluppo.

„Dal 2015 a oggi abbiamo investito nelle spiagge in tutta l'Istria, assieme ai comuni e alle città e al Ministero del turismo attorno ai 130 milioni di kune. Grazie a questi investimenti è stata resa possibile la diversificazione delle nostre spiagge: così oggi abbiamo quelle sportivo-ricreative, familiari oppure quella di cui vado molto orgoglioso, la prima spiaggia terapeutica dell'Adriatico che si trova nell'ambito dell'Ospedale ortopedico e di riabilitazione Dr. Martin Horvat, a Rovigno“, ha dichiarato il Presidente Flego, precisando fra l'altro l'importanza del fatto che tutte le spiagge in Istria sono aperte al pubblico, sia alla popolazione del luogo, sia agli ospiti.

La conferenza secondo Flego è una buona piattaforma per lo sviluppo ulteriore di una preziosa risorsa finalizzata all'ulteriore sviluppo turistico. Alla conferenza saranno presentati gli esempi concreti delle città e dei comuni della Regione Toscana, del Cipro e della Regione Istriana nei quali si sta cercando di implementare il modello di „Spiaggia ecologica“.

La conferenza è parte integrante del progetto UE Mitomed+ (Models of Integrated Tourism in the MEDiterranean Plus) che ha l'obiettivo di promuovere la sostenibilità e la responsabilità nel turismo marittimo e costiero. Con la realizzazione del progetto si ci si propone di incrementare le nozioni e di promuovere il dialogo verso uno sviluppo sostenibile e responsabile del turismo marittimo e costiero in ciascuna regione partner.