26.04.18. u 15:11

Ricevimento dal Presidente della Regione Istriana per l'Ambasciatore degli Stati Uniti d'America nella Repubblica di Croazia

Il Presidente della Regione Istriana Valter Flego ha ricevuto oggi nella sede della Regione Istriana a Pola l'Ambasciatore degli Stati Uniti d'America nella Repubblica di Croazia S.E. William Robert Kohorst.

All'inizio del ricevimento il Presidente Flego ha presentato all'Ambasciatore Kohorst ma Regione, le sue principali branche economiche e ha sottolineato che l'Istria è conosciuta come la regione più sviluppata della Croazia, che il suo PIL supera del 25-26% il resto del Paese ed è l'unica regione che ha un aumento dell'occupazione e degli abitanti.

„Un terzo del traffico turistico complessivo della Croazia si realizza in Istria. Nonostante siamo innanzitutto riconosciuti come una regione turistica, siamo particolarmente fieri del fatto che nella struttura del nostro PIL la produzione è al primo posto; seguono i servizi e il commercio, al terzo posto si trova il turismo seguito dall'agricoltura, ecc.“, ha dichiarato il Presidente Flego sottolineando la disponibilità della Regione Istriana a tutte le forme di cooperazione con gli Stati Uniti d'America e innanzitutto per gli investimenti nell'economia dell'Istria e il lavoro volto ad attrarre investitori stranieri, rispettivamente americani.

Oltre a essere conosciuto per la sua attività immobiliare il sig. Kohorst è famoso per le sue abilità imprenditoriali, la capacità di gestire e un'ampia esperienza nel campo delle finanze. Così Kohorst ha ascoltato attentamente i chiarimenti del Presidente Flego sul segreto esatto del successo dell'Istria. Nell'elogiare le conquiste dell'Istria, un forte turismo e la sua forte produzione, l'ambasciatore ha osservato che sicuramente abbiamo tutti i presupposti per attrarre grandi investimenti e in particolare per sviluppare ulteriormente il turismo attraverso un'offerta turistica che dura tutto l'anno.

Al termine dell'incontro il Presidente della Regione e l'Ambasciatore hanno dichiarato che quest'incontro ha rappresentato per loro una motivazione per continuare la collaborazione iniziata e a migliorare le condizioni per attrarre investimenti qualitativi in Istria. Hanno concluso infine di avere un interesse comune a creare quanto prima dei migliori presupposti per agevolare ai potenziali investitori il percorso dalla pianificazione alla realizzazione dei progetti considerati d'interesse per lo sviluppo economico dell'Istria.