15.06.18. u 14:07

Ricevimento per la delegazione della Provincia autonoma della Voivodina

Sono iniziate oggi a Pola le Giornate della Voivodina in Istria, una manifestazione della durata di tre giorni in occasione della quale è stato organizzato nella sede della Regione Istriana un ricevimento per la delegazione della Provincia autonoma della Voivodina con a capo il Presidente del Governo provinciale Igor Mirović.

Nell'augurare il benvenuto agli ospiti, il Presidente della Regione Istriana Valter Flego ha ricordato l'amicizia pluriennale, formalizzata nel 2006 con la firma dell'Accordo di collaborazione.

„L'Istria e la Voivodina si assomigliano in molte cose, innanzitutto nei valori che condividiamo e che viviamo quotidianamente, e le ormai tradizionali „Giornate dell'Istria in Voivodina“ come pure le „Giornate della Voivodina in Istria“, possono fungere da esempio di buona collaborazione. Dinanzi a noi c'è ancora molto spazio per collaborare, in particolare per quel che concerne la preparazione e la candidatura di progetti europei nel campo della sanità, dell'assistenza sociale e della cultura“, ha sottolineato il Presidente Flego ricordando anche l'incontro del Comitato consultivo comune del Comitato delle Regioni che verso la fine dell'anno scorso, su sua iniziativa, si è tenuto a Novi Sad.

Nel corso dell'incontro si è parlato anche di un collegamento più forte fra imprenditori e artigiani, nonché agricoltori, poiché proprio queste branche rappresentano la forza sia dell'Istria che della Voivodina.

„Le nostre regioni non sono in un rapporto di competitività, ma al contrario, grazie a un rapporto di sinergia possiamo compiere ulteriori passi avanti per il benessere dei nostri cittadini“, ritiene il Presidente Flego e assieme a lui anche il Presidente del Governo provinciale Igor Mirović.

„Sentiamo veramente di essere amici e tutto quello che stiamo facendo, lo facciamo per la gente. Desideriamo che i nostri artigiani, agricoltori, gli operatori culturali creino legami e instaurino rapporti“, ha dichiarato il Presidente Mirović menzionando che questi giorni a Novi Sad si tiene il XV Festival internazionale del vino, l'Interfest al quale partecipano in qualità di espositori anche i produttori di vino istriani.  

Il Sindaco di Pola Boris Miletić ha dichiarato che l'Istria e la Voivodina sono delle oasi di pace. Questo fatto è particolarmente importante nel contesto della crescita sempre più forte dell'intolleranza e degli estremismi in tutta Europa.

„Siamo fieri dei nostri rapporti di amicizia e dei valori comuni che desideriamo continuare a mantenere e a curare“, ha dichiarato il Sindaco Miletić.

Al ricevimento erano presenti anche la Vicepresidente della Regione Sandra Ćakić-Kuhar, la f.f. Assessora alla cooperazione internazionale e i rapporti europei Ivana Dragišić, mentre della delegazione della PA della Voivodina facevano parte anche il Vicepresidente del Governo provinciale Đorđe Milićević, il Segretario per la sanità dr. Zoran Gojković, il Segretario per la cultura, l'informazione pubblica e i rapporti con le comunità religiose Dragana Milošević e il Console generale della Repubblica Serba a Fiume Goran Petrović.

Al termine del ricevimento il Presidente Flego e la delegazione hanno visitato le bancarelle ai Giardini di Pola dove una decina di città e comuni della Voivodina hanno presentato la loro offerta turistica.