14.11.18. u 15:53

I piccoli della Scuola dell'infanzia Zvjezdice alla scoperta dei segreti del Parco bosco Siana

Oltre a essere un ottimo posto per giocare in compagnia, il Parco bosco Siana è la dimora di un gran numero di animali piccoli e grandi e piante. Li hanno elencati oggi i piccoli membri del gruppo Lavići (Leoncini) assieme alle loro maestre d'asilo della Scuola dell'infanzia „Zvjezdice“ (Stelline) di Pola.

Andrej Mandić collaboratore professionale superiore per la tutela naturale e ambientale, ingegnere laureato in economia forestale, ha tenuto una conferenza divertente e al contempo educativa. I bambini hanno imparato quali sono le regole di comportamento da osservare nel bosco e perché sia importante prendersene cura. Hanno poi ricevuto il compito di trovare i frutti degli alberi come i coni di pino e le ghiande e a riconoscere a quali alberi questi appartengono. Passeggiando per il prato hanno trovato vari funghi e alcuni bambini hanno mostrato di conoscere bene le specie velenose e commestibili. I bambini hanno seguito con gran interesse la storia sulla nascita del Parco bosco di Siana, visitato ancor oggi da molti amanti della natura e della ricreazione.

Dopo aver sentito varie storie sugli alberi e le foglie e ascoltato i rumori del bosco, i bambini hanno terminato la loro visita con il gioco.

Il Parco bosco Siana è tutelato sin dal 1964 e questo fenomeno della natura, posto su una superficie di 153 ettari, risale ancora ai tempi della Monarchia Austro-ungarica. Il territorio del Parco bosco Siana è gestito dalla “Natura Histrica”, Ente pubblico per la gestione delle aree naturali protette sul territorio della Regione Istriana, in modo da assicurare e migliorare uno spazio qualitativo ed esteticamente speciale per la ricreazione e la permanenza in natura per i molti cittadini e visitatori della Città di Pola.