08.02.19. u 11:18

La Regione Istriana ha iniziato a svolgere dei laboratori sul tema della promozione dell'auto occupazione

Nell'ambito del progetto europeo REI II cui fa capo la Regione Istriana, è iniziato lo svolgimento di laboratori interattivi nelle classi finali delle scuole medie superiori sul tema degli aspetti giuridici legati alla fondazione di soggetti economici e alle procedure di auto occupazione. Il programma comprende tutti gli aspetti rilevanti delle nuove misure di occupazione e gli alunni ricevono le nozioni basilari finalizzate alla promozione dell'auto occupazione a conclusione degli studi.

La scorsa settimana i laboratori sono iniziati nelle seguenti scuole medie superiori: Gospodarska škola Istituto professionale Buje, Talijanska srednja škola - Scuola media superiore italiana Buie - Buje "Leonardo da Vinci", Srednja škola (Scuola media superiore) Mate Balote Poreč-Parenzo, mentre le stesse lezioni sono previste nella Srednja škola Buzet (Scuola media superiore Pinguente), e nella Industrijsko - obrtnička škola Pula (Scuola industriale e artigianale Pola). Per l'anno prossimo sono pianificati i laboratori anche nelle altre scuole medie superiori.

L'obiettivo dei laboratori è di avvicinare agli alunni il concetto di auto occupazione e le opportunità loro offerte, gli aspetti legali legati all'istituzione dei soggetti economici e l'auto occupazione e le fonti disponibili di mezzi a fondo perduto. Fra gli obiettivi dei laboratori c'è lo sviluppo di un positivo spirito imprenditoriale e di nuove idee che potrebbero risultare nell'indirizzare l'alunno all'auto occupazione.

I laboratori hanno l'obiettivo di far conoscere agli alunni le misure della politica attiva dell'occupazione sul territorio della Regione, con l'accento sull'uso delle misure per l'incentivazione dell'auto occupazione svolte dalle città, dai comuni e dalla Regione Istriana. Il risultato finale del laboratorio è di definire il piano d'affari e i passi da intraprendere per realizzare un piano professionale definito.

La partecipazione attiva sia degli alunni, sia dei professori ha contribuito a un'ottima atmosfera e alla realizzazione degli obiettivi posti dal laboratorio. Esaminando le informazioni ricevute dai partecipanti è stata vista l'esigenza di un'elaborazione dettagliata delle condizioni particolari per avviare una propria attività e nell'elaborazione dei temi per l'auto occupazione.

I laboratori sugli „Aspetti giuridici e la procedura di auto occupazione“ hanno avuto successo nel motivare gli alunni a pensare sull'auto occupazione e in generale sul porsi degli obiettivi qualitativi sia nella vita professionale, sia nella vita privata.

I mezzi per lo svolgimento di questi laboratori, sono garantiti dal progetto REI II finanziato dal Fondo sociale europeo, Programma operativo Potenziali umani efficaci 2014-2020. Il valore complessivo del progetto e dei mezzi assegnati a fondo perduto è 1.943.942,76 kune. L'obiettivo basilare del progetto è lo sviluppo delle politiche di occupazione a livello regionale conformemente alle esigenze dell'economia, l'inclusione sociale dei gruppi più deboli, come pure la collaborazione del settore pubblico e privato nella gestione dei potenziali umani.