16.04.19. u 14:27

Celebrata la Giornata dell'Università degli studi Juraj Dobrila

È stata celebrata oggi nella Casa dei difensori croati la 13-a giornata dell'Università degli Studi Juraj Dobrila che si tiene in occasione della nascita del vescovo e fautore del Risorgimento nazionale croato in Istria Juraj Dobrila. All'evento erano presenti il Presidente della Regione Istriana Valter Flego, la Vicesindaca di Pola Elena Puh Belci, il Presidente del Consiglio cittadino di Pola Tiziano Sošić, molti rettori, prorettori, presidi ed esponenti delle università croate ed estere e altri ospiti illustri.

Per l'occasione anche il Presidente Flego ha salutato i presenti sottolineando che nel corso degli anni l'Università è diventata un'istituzione formativa di qualità che istruisce quadri competitivi.

„Quale paese piccolo dobbiamo promuovere ancora più fortemente l'importanza dell'istruzione, della ricerca, delle innovazioni e del progresso tecnologico per essere competitivi. Purtroppo la Croazia per gli investimenti nell'istruzione si trova al 20o posto dell'Unione Europeo, mentre in cima alla graduatoria c'è la Danimarca. La Croazia è in fondo alla lista anche quando si tratta dei contributi per le innovazioni e la scienza, assieme alla Bulgaria e alla Romania. Questo non va bene e va cambiato se desideriamo capovolgere le tendenze negative nel nostro paese e essere a fianco degli stati più sviluppati. L'istruzione e la scienza devono essere le nostre priorità di sviluppo che ci porteranno una stabilità sociale a lungo termine, un progresso economico e garantire l'identità culturale“, ha ribadito il Presidente Flego.

„Se desideriamo essere competitivi nel campo dell'istruzione, dobbiamo essere rivolti all'uso di reti intelligenti, a un'introduzione più forte delle tecnologie ICT, del collegamento Internet, alla promozione dell'istruzione STEM, allo sviluppo dei centri di competenza, la promozione delle innovazioni ecc.“, ha concluso Flego aggiungendo di essere contento che l'Università segua le tendenze e sviluppi delle nuove direzioni.

All'evento hanno parlato anche il rettore dell'Università Alfio Barbieri, il Presidente del Consiglio cittadino di Pola Tiziano Sošić e altri, dopo di che c'è stata la consegna dei premi e riconoscimenti del rettore per l'anno accademico 2017/2018.