08.11.19. u 15:54

Aperto solennemente il Centro sanitario di Dignano

È stato inaugurato oggi solennemente a Dignano il Centro sanitario che rappresenta la prima struttura sanitaria costruita in Istria dopo un trentennio. Il Vicepresidente della Regione f.f. il Presidente della Regione Istriana Fabrizio Radin, il Sindaco di Dignano Klaudio Vitasović, il direttore delle Case della salute dell'Istria Ante Ivančić e la direttrice delle Farmacie istriane Ivanka Živković.

Il Presidente Radin ha detto nell'introduzione del suo discorso che „gli ambulatori dignanesi di una volta, a causa del loro cattivo stato, delle loro dimensioni e del luogo in cui si trovavano, non soddisfacevano le esigenze di un'adeguata assistenza sanitaria dei cittadini. La Regione Istriana, le Case della salute dell'Istria e la Città di Dignano hanno riconosciuto assieme la necessità di costruire e arredare dei nuovi ambulatori che soddisferanno gli standard sanitari moderni e i criteri per l'attuazione della protezione sanitaria sul territorio della Città di Dignano.“

„Al fine di costruire il nuovo ambulatorio sanitario a Dignano, nel febbraio del 2017 è stato firmato l'Accordo di costruzione e allestimento dei nuovi ambulatori delle Case della salute dell'Istria a Dignano. Molti sono gli investimenti capitali nel campo della sanità e dell'assistenza sociale in tutta l'Istria, e proprio questo progetto del Centro sanitario di Dignano rappresenta un investimento molto prezioso nel campo della protezione sanitaria primaria ed è un investimento comune della Regione Istriana, della Città di Dignano e delle Case della salute dell'Istria“, ha sottolineato il Presidente Radin.

Grazie a un impegno comune, la Regione Istriana e le Case della salute dell'Istria finanziano in parti uguali la costruzione e l'arredamento dell'edificio. Per la costruzione dell'edificio, le Case della salute dell'Istria hanno assicurato i mezzi grazie a un credito di 7 anni il cui ammortamento, in parti uguali, sarà diviso fra le Case della salute dell'Istria e la Regione Istriana. Il valore complessivo dell'investimento ammonta a 2.973.000 kune; 2.717.769 kune sono stati spesi per i lavori e la documentazione progettuale, mentre per l'attrezzatura sono state impiegate 255.231 kune.

Il Presidente Radin ha ringraziato tutti quelli che hanno partecipato al progetto e per concludere ha sottolineato che „tutti noi usufruiamo dei servizi delle Case della salute e siamo contenti quando veniamo in vani più belli forniti di un'attrezzatura nuova, per il piacere di tutti, pazienti e personale medico“.

Il direttore Ivančić ha salutato tutti i presenti e ha espresso la sua grande contentezza per tutto quello che è stato fatto su questo progetto, ringraziando tutti quelli che hanno contribuito alla costruzione di questa struttura sanitaria.

„Nel centro sanitario della superficie di 360 metri quadrati, sono previsti due ambulatori di medicina generale, il vano per un ambulatorio dentistico, le infermiere a domicilio e i vani per l'assistenza sanitaria a domicilio. Nell'ambito della struttura ci sarà anche un vano per la formazione sanitaria“, ha spiegato il direttore delle Case della salute dell'Istria.

La Città di Dignano ha ceduto il terreno, finanziato la realizzazione del progetto, l'allestimento del parcheggio e dell'area circostante, per un importo di circa 1,5 milioni di kune e ha trasmesso il diritto a edificare alle Case della salute dell'Istria e il diritto a usufruire dell'edificio costruito, a titolo gratuito, per un periodo di 35 anni.

Il Sindaco Vitasović ha dichiarato che la Città di Dignano, in occasione dell'odierna apertura solenne, ha acquistato del materiale da laboratorio per il nuovo Centro sanitario del valore di 75 mila kune.

Oltre al Centro sanitario, qui c'è anche la nuova farmacia, un progetto capitale finanziato per intero dalle Istarske ljekarne (Farmacie istriane) dai mezzi propri e il cui valore complessivo, stando alle parole della direttrice Ivanka Živković ammonta a 3,7 milioni di kune.