13.12.19. u 12:41

L'Assemblea ha approvato il Bilancio della Regione Istriana per il 2020

All'odierna 27a seduta dell'Assemblea della Regione Istriana tenutasi nella Casa delle rimembranze di Pisino, è stato approvato il Bilancio della Regione Istriana per il 2020 e le Proiezioni per il 2021 e il 2022 nell'importo di 1.680.000.000,00 kune, e comprende i piani dei fruitori del bilancio e il piano svolto dagli organi amministrativi della Regione Istriana. Dell'importo pianificato, la parte che riguarda la Regione Istriana ammonta a 462.047.028,14 kune pari al 27,5 % del bilancio complessivo unificato proposto, mentre la parte che riguarda i fruitori è di 1.217.952.971,86 kune, rispettivamente il 72,5 %.

Gli investimenti complessivi per il prossimo triennio ammontano a 596.866.724,05 kn, di cui, secondo i settori del Piano dei programmi di sviluppo, per la sanità sono previsti 301.455.000,00 kune, per l'irrigazione 112.789.739,50 kune, per l'istruzione 132.656.410,00 kune, per l'assistenza sociale 16.260.000,00 kune e per il resto 33.705.574,55 kune.

Prima della votazione del Bilancio, il Vicepresidente facente funzione il Presidente della Regione Istriana Fabrizio Radin ha parlato degli emendamenti pervenuti che ha poi proposto all'Assemblea per la relativa approvazione, rispettivamente non approvazione. I consiglieri, rispettivamente club dei consiglieri, hanno inoltrato 14 emendamenti: cinque sono stati approvati, cinque sono stati approvati in parte e quattro non sono stati approvati.

„Abbiamo cercato di prendere in considerazione tutti gli emendamenti che abbiamo ritenuto fondati e li abbiamo inseriti nel Bilancio per il 2020, un Bilancio reale e fattibile. Per l'anno prossimo sono previsti molti investimenti e attività che saranno finanziati da varie fonti, Il 2020 sarà un anno pieno di sfide ma sono sicuro anche di successi“, ha concluso il Presidente Radin ringraziando tutti i consiglieri per la collaborazione.

Fra gli emendamenti approvati, c'erano fra l'altro anche i seguenti: 50 mila kune per la stampa del libro del mons. Božo Milanović, visto che nel 2020 si celebra il 130o anniversario della nascita e il 40o anniversario di morte; 15 mila kune per l'acquisto dell'apparecchio a ultrasuoni che manca sia all'Ospedale generale di Pola, sia alle Case della salute dell'Istria; 250 mila kune per la revisione del progetto della Casa per anziani Alfredo Štiglić del 2015 per ottenere un progetto corretto e conforme alle norme di legge vigenti; altre 100 mila kune sono state previste per l'attività della Comunità sportiva della RI peri l finanziamento delle selezioni regionali e il finanziamento delle borse di studio sportive degli sportivi eccellenti, e 95 mila kune per l'imboschimento dell'area attorno al CRGR Kaštijun, quali misure per allestire la superficie con piante. È stato inoltre parzialmente approvato il cofinanziamento dell'avvio del corso di studio di medicina all'Università Juraj Dobrila di Pola, nell'ammontare di 300 mila kune, per un periodo di tre mesi.

Il Bilancio della Regione Istriana per il 2020 e la proiezione peri l 2021 e il 2022 è stato approvato con 2 voti contrari.