30.01.20. u 15:57

Si sono tenuti i focus groups per la realizzazione della Strategia di sviluppo dei potenziali umani della Regione Istriana 2021 – 2027

Si è tenuta ieri e oggi nei vani del Centro per l'UE e la cooperazione internazionale di Pola, la seconda serie dei focus groups  finalizzata alla raccolta di informazioni indispensabili per la stesura della Strategia di sviluppo dei potenziali umani della Regione Istriana 2021 - 2027.

I focus groups hanno trattato i temi concernenti lo sviluppo dei potenziali umani e l'occupazione, ponendo l'accento sui settori dell'industria della trasformazione, della sanità e assistenza sociale, dell'istruzione e dell'agricoltura, della pesca e della silvicoltura, rispettivamente dello sviluppo rurale. Oltre ai rappresentanti degli assessorati della Regione Istriana, ai focus groups erano presenti anche i rappresentanti dei settori menzionati, ossia i direttori degli enti sanitari, delle case per anziani, della Scuola di medicina di Pola, dell'Università Juraj Dobrila a Pola, i direttori delle scuole elementari e i presidi delle scuole medie superiori, i rappresentanti delle aziende che si occupano di trasformazione e dei gruppi d'azione locale.

L'obiettivo dei focus groups svolti era di rispondere, attraverso un dialogo con i rappresentanti di rilievo dei settori menzionati, a delle questioni rilevanti concernenti la problematica dello sviluppo delle nuove attività, dell'istruzione e dell'occupazione di quadri qualitativi e la soluzione dei problemi più urgenti legati alla mancanza di quadri. Nel settore della sanità e dell'assistenza sociale, la mancanza si avverte già da tempo fra i medici e le infermiere, ma anche nel personale tecnico. Mancano inoltre logopedisti, difettologi e fisioterapisti. Nelle scuole mancano professori nel settore STEM e nell'industria della trasformazione, mancano tecnici.

Nella prossima fase di stesura della Strategia dei potenziali umani della RI, oltre a organizzare altri colloqui e focus groups ci sarà anche un sondaggio generale e dei sondaggi specializzati per singoli settori (istruzione, agricoltura…). I pareri raccolti e le informazioni serviranno da base per la stesura di direttrici strategiche, ossia per definire gli obiettivi strategici, le priorità, le misure e progetti concreti nell'ambito del piano d'azione. La cornice strategica si svolgerà in collaborazione con l'Assessorato economia della Regione Istriana e i rappresentanti più importanti dei singoli settori, con particolare accento sul settore IKT, l'industria della trasformazione, l'agricoltura e lo sviluppo rurale, riconosciuti nel turismo come strategicamente importanti per la Regione Istriana.

I prossimi focus groups che comprenderanno attori rilevanti provenienti da altri settori, sono pianificati per marzo 2020.

La stesura della Strategia di sviluppo dei potenziali umani della Regione Istriana 2021 – 2027 è una delle attività svolte nell'ambito del progetto REI II il cui responsabile è la Regione Istriana attraverso l'Assessorato economia che lo svolge.

I focus groups erano condotti dall'azienda Karzen e Karzen, incaricata per la stesura della Strategia.