07.04.20. u 15:47

Cambiamento del regime per i permessi elettronici sul territorio della Regione Istriana

Il Comando della protezione civile della Repubblica di Croazia ha accolto oggi la richiesta della Regione Istriana, di alcune città e comuni dell'Istria e del Comando della protezione civile della Regione Istriana di consentire il movimento dei cittadini all'interno del territorio degli ex comuni dell'Istria senza il bisogno di richiedere il certificato. Questa delibera riguarda l'intero territorio degli ex Comuni di Pola, Pisino, Rovigno, Parenzo, Pinguente e Albona con i comuni circostanti, mentre per le città di Buie, Umago e Cittanova, e i comuni di Verteneglio, Grisignana e Portole queste regole entreranno in vigore dopo Pasqua.

La Delibera sul libero movimento è stata consentita mediante l'attivazione dell'Accordo sul coordinamento comune delle mansioni e delle attività della protezione civile firmato dai sindaci istriani sul territorio degli ex comuni, ed è stata approvata dal Comando della protezione civile della Repubblica di Croazia.

La Delibera menzionata entra in vigore a partire da mercoledì 8 aprile 2020.