Competenze

segue lo stato e propone le misure per garantire le condizioni per la tutela, la conservazione e il miglioramento della salute della popolazione, nonché l'organizzazione e l'attuazione della tutela sanitaria sul territorio della Regione Istriana:

garantisce la realizzazione della rete del servizio pubblico sanitario, coordina l'attività di tutte le persone giuridiche e fisiche che svolgono l'attività sanitaria sul territorio della Regione, garantisce i lavori preparatori per le concessioni per lo svolgimento del servizio pubblico sanitario, elabora e propone strategie di sviluppo -  il piano della tutela sanitaria, come pure i piani annuali e triennali di promozione della salute, della prevenzione e dell'individuazione tempestiva delle malattie. Garantisce i mezzi per l'attuazione dell'attività in materia di sanità pubblica e l'attuazione delle misure di ecologia sanitaria. Organizza l'attività del servizio necroscopico. Svolge mansioni e incarichi inerenti i diritti di costituzione delle istituzioni sanitarie e propone misure per una buona amministrazione di queste istituzioni, avverte tempestivamente il Presidente della Regione e l'Assemblea sulle irregolarità e illegittimità, il tutto al fine di abilitare le istituzioni a svolgere le funzioni per le quali sono state istituite.

Nel campo della previdenza sociale l'Assessorato partecipa all'organizzazione, la conformazione e il miglioramento dell'attività legata alla previdenza sociale, assicura i mezzi necessari allo svolgimento delle mansioni come pure per pagare le spese di riscaldamento, prescrive il registro e uniforma i rapporti sugli altri diritti provenienti dalla previdenza sociale  che le unità d'autogoverno locale prescrivono con i loro atti, svolge le mansioni legate ai diritti di costituzione sulle case per anziani e disabili il cui fondatore è la Regione Istriana. Rilascia le autorizzazioni per l'istituzione delle case per anziani e disabili nella Rete delle case della previdenza sociale, svolge il procedimento amministrativo ed emana il provvedimento con il quale viene stabilito che sono state soddisfatte le condizioni in materia di spazi, attrezzatura, dipendenti professionali e altri, le condizioni sanitarie ed ecologiche e che gli atti generali della casa sono conformi alla Legge sulla previdenza sociale e le prescrizioni particolari; svolge altre mansioni conformemente alla legge, alle delibere dell'Assemblea e del Presidente della Regione.

Garantisce la pubblicità del lavoro e la partecipazione del settore civile ai processi di pianificazione, organizzazione e valutazione delle forme di tutela sanitaria e sociale. 

Segue la realizzazione dei progetti cofinanziati dai fondi dell'Unione europea e degli organi statali (atti di donazione) nell'ambito delle proprie competenze e garantisce i presupposti finanziari, tecnici e in materia di quadri per la loro preparazione e realizzazione.