Consulta per le minoranze nazionali della Regione Istriana

Ai sensi delle disposizioni della Legge costituzionale sui diritti delle minoranze nazionali (G.U. n. 155/02), e dell'art. 54 dello Statuto della Regione Istriana („Bollettino ufficiale della Regione Istriana“,n. 9/06 – secondo testo emendato e 14/06), l'Assemblea regionale della Regione Istriana alla seduta tenutasi il 15 dicembre 2008 ha emanato la

DELIBERA

Sulla costituzione della Consulta per le minoranze nazionali della Regione Istriana

Articolo 1

Con la presente Delibera si costituisce la Consulta per le minoranze nazionali della Regione Istriana quale organo di lavoro dell'Assemblea regionale della Regione Istriana.

Articolo 2

La Consulta per le minoranze nazionali della Regione Istriana in particolare:

  • Proporrà agli organi della Regione Istriana le misure per migliorare la posizione delle minoranze nazionali nella Regione Istriana,
  • Proporrà  agli organi della Regione Istriana di esaminare le singole questioni rilevanti per le minoranze nazionali, in particolare riguardo all'attuazione della Legge costituzionale sui diritti delle minoranze nazionali e le leggi particolari che stabiliscono i diritti e le libertà delle minoranze nazionali,
  • Collaborerà con la Consulta delle minoranze nazionali nella Repubblica di Croazia e con gli altri organi a livello nazionale, nonché con le coordinazioni dei consigli delle minoranze nazionali nella Repubblica di Croazia,
  • Collaborerà nelle questioni d'interesse per le minoranze nazionali negli organi competenti delle organizzazioni internazionali e delle istituzioni che si occupano delle questioni riguardanti le minoranze nazionali,
  • Collaborerà con gli stati di provenienza delle minoranze nazionali, con le associazioni non governative della società civile,
  • Proporrà misure economiche e sociali e richiederà dagli organi dei poteri pubblici di considerare le questioni d'interesse per gli appartenenti alle minoranze nazionali,
  • S'impegnerà a garantire i mezzi necessari per il lavoro dei consigli e delle associazioni, nonché a finanziare le necessità specifiche delle minoranze nazionali,
  • Analizzerà il lavoro degli organi della Regione Istriana e degli enti e delle società riguardo alla realizzazione dei diritti minoritari e analizzerà gli effetti delle misure intraprese,
  • Può organizzare una manifestazione culturale per presentare la creatività delle comunità minoritarie e altro.

Articolo 3

 L'Assemblea della Regione Istriana nomina il Presidente e i membri della Consulta per le minoranze nazionali, per un mandato di 4 anni come segue: Il Presidente della Consulta per le minoranze nazionali è il Vicepresidente della Regione proveniente dalle file delle minoranze nazionali, mentre i membri della Consulta sono i rappresentanti e i presidenti dei consigli regionali che vengono sostituiti dai loro sostituti.

Articolo 4

In via eccezionale rispetto alla disposizione dell'articolo precedente, il mandato dei membri della Consulta delle minoranze nazionali nominati a seguito dell'emanazione della presente Delibera, il mandato scade il giorno di costituzione del primo consiglio delle minoranze nazionali nel nuovo mandato.

Articolo 5

Le mansioni professionali e amministrative per le necessità della Consulta per le minoranze nazionali vengono svolte dall'Assessorato per le questioni concernenti le minoranze nazionali incaricato in base alla Delibera sull'assetto e le competenze degli organi amministrativi della Regione Istriana.

Articolo 6

 La presente Delibera entra in vigore il giorno della sua pubblicazione sul „Bollettino ufficiale della Regione Istriana“.