Traffico aereo

La Regione istriana ha un aeroporto sito a Pola, che dal 1967 è aperto al traffico aereo nazionale e internazionale, contando sullo sviluppo del turismo.

La capienza dell’aeroporto è pari a 1.000.000 di viaggiatori all’anno, mentre la capacità d’accoglimento del nuovo edificio costruito nel 1989, si basa su un numero massimo di traffico atteso e precisamente 10 aerei e 5.000 viaggiatori contemporaneamente. Per circostanze ben note, nel 1990 si è arrivati a un calo ingente del traffico di passeggeri.

L’aeroporto ha la possibilità di accogliere aerei più grandi e per le condizioni meteorologiche e tecnico tecnologiche che presenta, funge da aeroporto alternativo per la Croazia e per gli aeroporti nei paesi a noi vicini.

Sul territorio della Regione istriana c’è ancora un piccolo aeroporto, quello di Orsera, che viene usato per il traffico turistico di piccoli aerei, voli sportivi, turistici e altri simili; ci sono inoltre alcuni scali – piste d’atterraggio sportive, tra cui il più spazioso quello a Medolino (Campanož), mentre per le esigenze dei voli sportivi con deltaplani e alianti cioè per il paragliding vengono usate le località di Karigador e Pinguente.