Generalità dell'investitore

Investitore del progetto sarebbe “IVS- SISTEMA ISTRIANO DI TUTELA DELLE ACQUE” s.r.l. 

Alla seduta dell’Assemblea della Regione istriana, in data 29-10-2003, è stato adottato il testo definitivo della bozza del “Contratto sociale” della futura società a responsabilità limitata che à stato recapitato a tutti i potenziali fondatori per l’adozione finale. 

I fondatori della società sarebbero:  

  1. Regione istriana con il - 23 %,
  2. “Hrvatske vode” con il - 26 %,
  3. Città e comuni (39) con un totale del - 51 % delle quote di capitale nel capitale sociale che ammonta a 1.000.000,00 kn. 

Le quote d’affari delle città e dei comuni sono definite secondo la quantità annuale d'acqua che ogni singola città/comune aveva a disposizione e che è stata usata per il rifornimento idrico tramite le reti regionali dell’Acquedotto istriano S.r.l. (Istarski voovod d.o.o. Buzet) di Pinguente, l’Acquedotto S.r.l. di Pola (Vodovod d.o.o. Pula) e l’Acquedotto S.r.l. di Albona (Vodovod d.o.o. Labin) in rapporto al consumo complessivo idrico di tali sistemi nel 2001.  

La sede della Società commerciale  sarà a Pinguente all’indirizzo Sv. Ivan 8.

La Società commerciale farebbe uso dell’attuale sede (in affitto) dell’azienda “VSI – Acquedotto Bottonega” S.r.l. Pinguente ("VSI Vodovoda Butoniga" d.o.o. Buzet) , proprietà dell’Acquedotto istriano S.r.l. di Pinguente (Istarski vodovod d.o.o. Buzet).  

L’oggetto d’affari (attività) della Società commerciale è: 

  • smaltimento e depurazione delle acque nere e
  • altre attività prestabilite dal contratto sociale, che di consuetudine e in scala inferiore, vengono svolte accanto all’attività menzionata. 

La Società commerciale ha iniziato con il lavoro, organizzandosi in un’unità lavorativa unica, col fine di  costruire il sistema di smaltimento e depurazione delle acque nere (affari d’investimento). Il lavoro della Società inizierebbe con l’assunzione e il passaggio di un certo numero di lavoratori addetti (professione nel settore tecnico, economico e legale) attualmente operanti all’interno della Società commerciale “VSI - Acquedotto Bottonega” s.r.l. Pinguente ("VSI - Vodovoda Butoniga" d.o.o. Buzet), che hanno l’esperienza organizzativa e lavorativa richieste per la realizzazione dei progetti menzionati.

Dopo la costruzione e l’attivazione di una serie di impianti per la depurazione delle acque nere e delle rispettive canalizzazioni, nella Società commerciale si dovrebbe istituire un’unità di lavoro per la manutenzione di tali impianti, a meno ché essi non vengano trasportati ad esistenti (altre) aziende comunali. L’unità di lavoro per la manutenzione verrebbe ampliata gradualmente, ai sensi del Regolamento sulle condizioni particolari alle quali devono corrispondere le persone legali che svolgono l’attività di diversione delle acque di nere (Gazzetta Ufficiale 93/96 i 53/97).  

Gli altri elementi d’importanza per la fondazione, l’istituzione, i rapporti tra i fondatori e altre questioni rilevanti per il lavoro del modello di società commerciale proposto, sono stati stabiliti con il “Contratto sociale”.