Attivitŕ inerenti al settore marittimo

Stabilire le proposte per i confini del bene marittimo

  • elaborazione professionale, secondo il Piano di gestione del bene marittimo, delle richieste per stabilire i confini del bene marittimo e della zona portuale dei porti a specifica destinazione e dei porti per il traffico pubblico
  • preparazione delle sedute della Commissione per i confini del bene marittimo, sopralluoghi sul terreno ed elaborzione della proposta dei confini
  • affari professionali e amministrativi per le esigenze della Commissione per i confini, del Ministero alla Marina, Turismo, Traffico e Sviluppo, e della Procura della Repubblica di Croazia
  • la realizzazione dei confini stabiliti (controllo e conferma degli elaborati relativi alla divisione in lotti e la coordinazione dei lavori con l'Ufficio territoriale del catastro e la Procura della Regione

Procedura preliminare per la cessione in concessione

  • elaborazione professionale della documentazione per l'apertura del procedimento di cessione in concessione
  • gestione del procedimento di raccolta pubblica delle offerte
  • realizzazione del reperto e opinione dell'Organo professionale per la classificazione della concessione

Elaborazione del testo contenente la proposta della decisione che viene emanata dalla Giunta, dall'Assemblea e dal Presidente della Regione

  • Elaborazione del testo contenente le proposte delle decisioni riguardanti:
  • il piano annuale di gestione del bene marittimo
  • la racconta pubblica delle offerte per la cessione in concessione
  • la cessione in concessione e proposta del contratto di concessione
  • il dare al delegato per la concessione l'approvazione di trasferire la stessa su altre persone giuridiche e fisiche
  • il ritiro/la cessione della concessione
  • la cessione/il rifiuto dell'approvazione per l'uso al creditore ipotecario
  • dare l'approvazione sul trasferimento dell'intera concessione o di una parte della stessa in subconcessione
  • dare la delega alla cittŕ/comune per la cessione in concessione sul territorio degli stessi
  • nomina di un organo professionale per la classificazione delle offerte di concessione
  • la nomina di un organo competente per stabilire le condizioni per la sistemazione delle spiagge

Amministrazioni portuali regionali

  • Elaborazione del testo contenente le proposte delle decisioni riguardanti:
  • la proposta per una differente classificazione dei porti per il traffico pubblico
  • il dare l'approvazione da parte della Giunta regionale al programma annuale di lavoro e sviluppo dei porti d'importanza regionale e locale adibiti al traffico pubblico
  • la nomina di rappresentanti della Regione nel consiglio d'amministrazione del porto aperto per il traffico pubblico di particolare (internazionale) interesse economico per la Repubblica di Croazia (Amministrazione portuale di Fiume)
  • l'appurazione del territorio portuale per tutti i porti aperti al traffico pubblico d'interesse regionale e locale
  • la nomina del presidente e di 2 (due) membri del consiglio d'amministrazione delle amministrazioni portuali regionali
  • lo scioglimento del consiglio d'amministrazione dell'amministrazione portuale
  • il dare l'approvazione al rapporto sul lavoro e l'attuazione del programma annuale di lavoro e sviluppo delle amministrazioni portuali regionali
  • il dare l'approvazione agli statuti delle amministrazioni portuali regionali
  • il dare l'approvazione alle amministrazioni portuali per la firma del contratto per l'attuazione dei lavori con gli esecutori per i lavori il cui valore oltrepassa le 100.000,00 kn
  • La supervisione e la coordinazione del lavoro delle amministrazioni portuali regionali (presenza alle riunioni dei consitli d'amministrazione e altro)
  • Controllo dell'attuazione delle attivitŕ portuali nelle amministrazioni portuali regionali
  • Pianificazione della manutenzione degli edifici d'importanza vitale per lo svolgimento del traffico marittimo nei porti di rilievo regionale e locale

Altri lavori

  • riscossione dei mezzi del compenso per l'uso del bene marittimo che vengono versati dai proprietari delle imbarcazioni iscritti nel registro delle imbarcazioni presso la Capitaneria di porto di Pola e le sue filiali
  • amministrazione e direzione della cura nella tutela del bene marittimo
  • cura dell'amministrazione straordinaria del bene marittimo
  • prendere le misure adeguate per rimuovere le materie nocive dal bene marittimo
  • stesura del registro delle concessioni
  • tramite la Giunta regionale, recapitare al Ministero alla Marina, Turismo, Traffico e Sviluppo, un rapporto scritto sul numero delle concessioni rilasciate, i mezzi raccolti e il modo di stanziamento dei fondi per la gestione del bene marittomo
  • controllo dell'attuazione della riscossione dei mezzi ricavati dai compensi delle concessioni sul bene marittimo
  • sorvegliare l'attuazione del piano regionale d'intervento in caso d'inquinamento del mare
  • sorvegliare l'attuazione del contratto di disinquinamento del bene marittimo con l'ausilio delle navi ecologiche
  • cura della tutela del mare e della costa in collaborazione con gli organi competenti dell'amministrazione statale
  • favorire lo svolgimento del trasporto navale nel traffico marittimo di linea nel connettere la regione con le isole Cherso e Lussino
  • favorire lo svolgimento del trasporto navale con le altre regioni e quelle d'oltremare.