16.03.10. u 12:35

È stato firmato il Contratto d'attuazione della linea di credito “Progetti locali di sviluppo della piccola industria”

In base al Programma della Regione Istriana sulla promozione dell'artigianato, della piccola e media imprenditoria nel 2010 e del Progetto denominato „Progetti locali di sviluppo della piccola industria“ del Ministero dell'economia, del lavoro e dell'imprenditoria, lunedì 15 marzo 2010 alla sede della Regione Istriana a Pola è stato firmato il Contratto d'attuazione dell'omonima linea di credito. 

Il Contratto d'attuazione della linea di credito „Progetti locali di sviluppo della piccola industria“ è stato stipulato fra la Regione Istriana e undici banche d'affari. A nome della Regione Istriana il Contratto è stato firmato dal Presidente Ivan Jakovčić. 

La linea di credito è destinata agli imprenditori che intendono investire sul territorio della Regione Istriana, indipendentemente dalla sede o dalla residenza e sono registrati come: attività artigianale, piccola o media società commerciale o cooperativa, sono al 100% di proprietà dei cittadini della Repubblica di Croazia ed hanno registrato un'attività produttiva. I crediti verranno concessi per l'acquisto, la costruzione, la sistemazione o l'ampliamento degli stabilimenti; l'acquisto dell'attrezzatura o di parti dell'attrezzatura; mezzi artigianali in funzione dell'investimento fino al 30% dell'importo del credito, nonché la modernizzazione dell'attività e la conservazione dei posti di lavoro.  

I crediti saranno realizzati attraverso le seguenti banche d'affari: Croatia banka d.d. Zagreb, Erste & Steiermärkische Bank d.d. Rijeka, Hypo Alpe-Adria-Bank d.d. Zagreb, Istarska kreditna banka Umag d.d. Umag, OTP banka d.d. Zagreb, Podravska banka d.d., Koprivnica, Privredna banka Zagreb d.d. Zagreb, Raiffeisenbank Austria d.d. Zagreb, Societe Generale Splitska banka d.d. Split, Volksbank d.d. Zagreb e la Zagrebačka banka d.d. Zagreb. 

Il potenziale della linea di credito “ Progetti locali di sviluppo della piccola industria” è di 100 milioni di kune. L'importo dei crediti concessi varierà dalle 200.000,00 kune ai cinque milioni di kune. Il tasso d'interesse per l'utente finale ammonterà da 4,65 a 7%, dipendentemente dalle condizioni di ogni singola banca. Il termine del pagamento rateale sarà fino a 10 anni (ad eccezione della Croatia banka il cui termine massimo è di 7 anni) con un periodo di tolleranza di 2 anni, calcolato nel termine di pagamento (ad eccezione della Podravska banka, della Istarska kreditna banka Umag e della Zagrebačka il cui periodo di tolleranza è fino ad un anno). La scadenza per l'uso del credito è fino a 12 mesi, e gli strumenti d'assicurazione del credito saranno un'ipoteca in scala 1:1,5 (a seconda delle condizioni della banca d'affari); condebito; garanti; garanzia dell'Agenzia croata per la piccola industria (HAMAG) ed altri strumenti d'assicurazione che l'imprenditore stipulerà con la banca. 

Gli imprenditori interessati possono ritirare la richiesta per il credito presso l'Agenzia istriana per lo sviluppo (IDA) s.r.l., Via Venezia 12 (IV piano), 52100 Pola, tramite il sito internet www.ida.hr e nelle città di Buie, Pinguente, Albona, Cittanova, Pisino, Parenzo, Pola, Rovigno e Umago.  

Per più informazioni consultate il sito www.ida.hr al link "Crediti".